Nord CiociariaToday

Alatri, denunciati due romeni per ricettazione

Alatri, i Carabinieri della locale stazione, coadiuvati da personale del Nucleo Cinofili di Roma, nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato a contrastare il   consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché i reati contro il...

Alatri, i Carabinieri della locale stazione, coadiuvati da personale del Nucleo Cinofili di Roma, nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché i reati contro il patrimonio, deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, due cittadini rumeni, poiché ritenuti responsabili in concorso tra loro del reato di “ricettazione”. I militari operanti, nel corso della perquisizione domiciliare, rinvenivano complessivamente chilogrammi 3,200 di argenteria, opportunamente occultata nelle pertinenze del domicilio dei predetti. Gli oggetti in argento sono stati sottoposti a sequestro e custoditi presso il Comando operante, in attesa dell’individuazione e restituzione ai legittimi proprietari.

FROSINONE, ARRESTATI DUE 29ENNI IN FLAGRANZA PER RAPINA E TENTATA RAPINA

Frosinone, i militari del N.O.R.M. della Compagnia di Frosinone, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, traevano in arresto nella flagranza di reato, due 29enni, (uno cittadino rumeno e l’altro, frusinate ed ivi domiciliato poiché sottoposto all’obbligo di dimora con divieto di uscire dalle 22:00 alle 07:00) poiché resisi responsabili in concorso tra loro dei reati di “rapina e tentata rapina in concorso”.

I suddetti, intorno alle ore 04.00, recatisi presso la sala d’attesa della locale stazione ferroviaria, dopo aver avvicinato un operaio 56enne di origini africane, (residente in Campania) , mentre era in attesa del treno, sotto minaccia lo costringevano ad uscire fuori dove, dopo averlo malmenato, lo derubavano della somma contante di € 30,00, per poi darsi a precipitosa fuga. Alle successive 04.30 i due giovani dopo essere tornati in stazione avvicinavano nuovamente la vittima e la minacciavano di consegnarli altro denaro. L’uomo però riusciva a fuggire ed a rifugiarsi in un vicino esercizio commerciale da dove contattava, tramite il numero unico d’emergenza 112, questa centrale Operativa. Le immediate ricerche poste in essere dalle pattuglie dell’Arma, permettevano di rintracciare e bloccare i due malviventi, nelle vicinanze della Stazione Ferroviaria. Gli stessi, al termine delle formalità di rito venivano associati presso la casa circondariale di Frosinone mentre, Il cittadino africano, avviato presso l’Ospedale Civile di Frosinone, ed opportunamente visitato, veniva trovato affetto da “trauma contusivo multiplo” con prognosi di giorni 7 s.c..

ISOLA DEL LIRI, DENUNCIATO UN 64ENNE PER FURTO DI GAS

Isola del Liri, i Carabinieri della locale Stazione, Compagnia di Sora, nell’ambito di una specifica attività info-investigativa, intrapresa a seguito della denuncia di furto del gas metano, sporta dalla società “2 RETE GAS s.p.a.”, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., un64enne domiciliato in Castelliri, “quale responsabile della predetta sottrazione di gas”. L’attività posta in essere dai militari operanti, permetteva di accertare che il deferito, a seguito della chiusura del contatore per “morosità”, indebitamente si allacciava alla rete dopo aver manomesso i relativi sigilli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Omicidio Mollicone, l'intercettazione telefonica che inchioda i Mottola

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento