Nord CiociariaToday

Alatri- Guarcino-Trevi nel Lazio, controlli serrati nei paesi con diverse perquisizioni

I Carabinieri  delle Stazioni di Alatri, Guarcino e Trevi Nel Lazio, Compagnia di Alatri,  sono stati impegnati in servizio coordinato disposto dal Comandante della Compagnia, conseguendo i seguenti risultati:

I Carabinieri delle Stazioni di Alatri, Guarcino e Trevi Nel Lazio, Compagnia di Alatri, sono stati impegnati in servizio coordinato disposto dal Comandante della Compagnia, conseguendo i seguenti risultati:

Ø automezzi controllati 30;

Ø persone controllate 51;

Ø contravvenzioni elevate al C.d.S. 3;

Ø perquisizioni 7;

Ø ispezionati esercizi pubblici 2.

COMPAGNIA DI ANAGNI

Al termine di un’operazione congiunta, personale della Sottosezione della Polizia Stradale di Frosinone, della Compagnia Carabinieri di Anagni e del Nucleo Volanti della Questura del capoluogo ciociaro, hanno tratto in arresto tre persone, tutte residenti in Anagni, già note alle Forze dell’Ordine.

I tre, legati da vincoli di parentela, nella prima mattina di oggi, all’interno dell’Area di Servizio “La Macchia Ovest”, direzione Napoli, per futili motivi, aggredivano un turista 37enne romano, a cui procuravano, con calci e pugni, lesioni alla testa ed agli arti. All’interno della struttura ricettiva erano occasionalmente presenti con i familiari un Maresciallo dei Carabinieri ed un Assistente della Polizia Penitenziaria, entrambi in servizio presso reparti della Capitale, che intervenivano prontamente per bloccare la vile aggressione. I malviventi, tuttavia, opponevano violenta resistenza anche nei confronti dei citati appartenenti alle FF.PP., procurando loro lesioni e dandosi poi a precipitosa fuga a bordo di una Fiat Punto.

L’immediata battuta attuata dagli equipaggi della Sottosezione della Polizia Stradale di Frosinone, della Compagnia Carabinieri di Anagni e del Nucleo Volanti della Questura, consentiva di intercettare e bloccare i fuggitivi all’altezza del quartiere di Osteria della Fontana, in Anagni.

I malfattori venivano quindi accompagnati presso la sede della Polizia Stradale, ove, non paghi, opponevano ulteriore resistenza. Venivano quindi tratti in arresto per violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Gli stessi verranno trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo innanzi all’Autorità Giudiziaria.

Ferentino, i militari della locale Stazione, in esecuzione ordine di custodia, emesso dalla Procura della Repubblica di Frosinone, arrestavano un 27enne del posto, cittadino albanese, già censito, dovendo espiare la pena di anni 3 di reclusione per violazioni sulle norme sugli stupefacenti. Lo stesso veniva tradotto presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari.

Ferentino, i militari della locale Stazione, a conclusione di articolati accertamenti, denunciavano in stato di libertà un giovane ciociaro responsabile di rapina aggravata, consumata la notte precedente nella periferia di Ferentino in danno di una ragazza rumena.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Pontecorvo, i militari della Stazione di Esperia, in esecuzione ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Cassino, condividendo le risultanze investigative, arrestavano un 37enne del posto per estorsione, minaccia e violazione di domicilio nei confronti di una famiglia residente in Esperia commessi nel mese di marzo u.s.. L’arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Cassino, schianto tra due tir lungo la superstrada, gravissimo un'autista

  • Incontra in un parco la nuova compagna del marito, la picchia e le procura un aborto

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

  • Dopo 36 anni, niente rinnovo del passaporto per una multa da 50 mila lire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento