Nord CiociariaToday

Alatri, rinnovato l’accordo per il trasporto dei disabili

Si rinnoverà la convenzione tra la Società Pmg Italia e il Comune di Alatri. Nella mattinata di ieri presso la Sala Giunta a suggellare l'unità di intenti erano presenti per l'Amministrazione comunale il sindaco Morini e gli assessori Di Fabio...

mezzo-trasporto-disabili-foto-di-repertorio-

Si rinnoverà la convenzione tra la Società Pmg Italia e il Comune di Alatri. Nella mattinata di ieri presso la Sala Giunta a suggellare l'unità di intenti erano presenti per l'Amministrazione comunale il sindaco Morini e gli assessori Di Fabio, Santoro e Ritarossi. Per la Pmg Italia, invece hanno partecipato i signori Iadecola, Taglialatela e Raponi.

La Pmg Italia "gestisce" mezzi adibiti al trasporto di disabili e non solo (anziani o impossibilitati...) in quasi 1000 realtà sparse in tutta Italia. Tutto questo sotto l'egida della Legge 328/2000. La Pmg si interpone tra gli enti, in questo caso il Comune di Alatri e gli imprenditori, coloro che, anche anonimamente partecipano con uno spazio pubblicitario sul mezzo, in questo caso un Fiat Doblò. Il sindaco e il suo vice, l'assessore ai servizi sociali si sono augurati di poter avere in dotazione un altro mezzo, visto anche che nei quattro anni trascorsi il Progetto di mobilità garantita ha avuto il plauso dell'utenza. Come sempre sono i numeri che parlano: 50 interventi a persone anziane, 100 a soggetti diversamente abili, 120 interventi utili ai servizi sociali, 270 e oltre prestazioni annue, considerato che gli stessi utenti hanno usufruito più volte del servizio. I delegati della Pmg non si sono sottratti alle domande sul funzionamento e le dinamiche interne al servizio. Ad iniziare dal 65% degli spazi pubblicitari sui mezzi (che da certezza di un rientro economico) e che assicura il funzionamento del servizio stesso. Adesso sta alla bontà delle attività commerciali, imprenditoriali... farà la propria parte,disponibilità permettendo, ma valutando, comunque gli sgravi fiscali e la rateizzazione della sponsorizzazione. Eticamente, insomma gli imprenditori possono fare molto per dare la possibilità di una mobilità adeguata alle persone non autosufficienti. Basti ricordare che nelle prestazioni sopracitate ricadono anche accompagnamenti di ragazzi disabili di raggiungere gli istituti scolastici, altri utenti di essere accompagnati anche nella capitale per sottoporsi a sedute di chemioterapia e come mezzo adibito a distribuire pacchi per l'Emporio solidale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

  • Sora, pacchi alimentari della Caritas ritrovati tra i rifiuti, uno schiaffo alla povertà

  • Pontecorvo, commozione e lacrime ai funerali di Luca Forte (foto e video)

  • Giallo al Fornaci Village, in prognosi riservata l'uomo trovato pestato ed esanime

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento