Nord CiociariaToday

Anagni, “dopo un breve inseguimento “beccati” rue romeni che avevano rubato rame ad un negozio. Denunciate tre persone

Anagni, località Colle Del Signore, i  carabinieri del  N.O.R.M.  della Compagnia di Anagni, coordinati dal Maresciallo  Giovanni Leo, nell’ambito di mirati servizi di controllo del  territorio,

Anagni, località Colle Del Signore, i carabinieri del N.O.R.M. della Compagnia di Anagni, coordinati dal Maresciallo Giovanni Leo, nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio, finalizzati al contrasto dei furti negli appartamenti e nei negozi, traevano in arresto due giovani rumeni, domiciliati nella periferia di Napoli, poiché resisi responsabili in concorso tra loro di “ furto aggravato” .

I predetti , a bordo di un’autovettura, venivano bloccati dopo un breve inseguimento, subito dopo essersi appropriati (dall’interno di un magazzino, ubicato nella predetta località) di circa kg.250 di cavi in “rame “di varie sezioni nonché di utensili da lavoro ed elettrodomestici,

L’autovettura veniva nel medesimo contesto sottoposta a sequestro mentre, la refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita all’avente diritto. E' questa un'operazione dei carabinieri che ha messo in evidenza, qualora ce ne fosse bisogno, le doti e il fiuto del maresciallo Leo, che da Paliano e passato a guidare il N.O.R.M. portando sicuramente un nuovo spirito di collaborazione con i colleghi.

Sempre in Anagni, invece, i carabinieri della locale Stazione, a conclusione di specifica attività info-investigativa, scaturita a seguito di una denuncia, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., tre persone poiché ritenute responsabili, in concorso tra loro, del reato di “furto aggravato”.

Le indagini permettevano di raccogliere univoci e coincidenti elementi di colpevolezza nei confronti dei predetti, tutti dipendenti di un noto centro di smistamento merci che, al termine dei rispettivi turni di lavoro, si appropriavano di prodotti vari celandoli all’interno dei propri armadietti e nelle aree adiacenti al magazzino.

TRIVIGLIANO, ALLONTANATO UN RAGAZZO CON FARE SOSPETTO

Trivigliano, i militari della Stazione di Guarcino, nell’ambito di un servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare la commissione di furti nella zona, intercettavano un 22enne residente in questa provincia mentre, con fare sospetto e senza giustificato motivo, si aggirava nei pressi di isolate abitazioni site nel predetto Comune.

Nei confronti del predetto, ricorrendone i presupposti di legge, veniva inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel Comune di Trivigliano (FR) per anni tre.

VEROLI, RUBAVA ENERGIA ELETTRICA ALL’ENEL DENUNCIATO

Veroli, i militari della locale Stazione, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, un 48enne del luogo poiché resosi responsabile del reato di “furto aggravato”. I militari operanti, accertavano che il predetto aveva allacciato arbitrariamente il contatore dell’Enel del suo appartamento a quello condominiale, approfittando, quindi, illegalmente dell’energia energia elettrica. La refurtiva veniva interamente recuperata e restituita all’avente diritto.

SORA, ALLONTANATI DUE RAGAZZI NAPOLETANI CON FARE SOSPETTO

Sora, i militari del N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile, nell’ambito di un servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare la commissione dei reati di furti intercettavano un 39enne ed un 31enne, entrambi residenti a Napoli, mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili siti nel predetto centro. Ricorrendone i presupposti di legge, gli stessi, venivano proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di ritorno nel comune di Sora per tre anni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Ceccano, riprende la moglie con una telecamera mentre fa sesso con un altro, incriminato per stalking

  • Cassino, il video virale del rapper nigeriano che 'vola' mentre canta le bellezze della città

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento