Nord CiociariaToday

Anagni, Il Coordinamento diocesano delle Confraternite ha ricordato Mons. Luigi Belloli

Nel quarto anniversario della morte del vescovo emerito Mons. Luigi Belloli, avvenuta ad Inveruno (MI) il 5 Novembre 2011, il Coordinamento diocesano delle Confraternite della Diocesi Anagni - Alatri lo ha ricordato nella Cattedrale di Anagni...

Omaggio Mons. belloli

Nel quarto anniversario della morte del vescovo emerito Mons. Luigi Belloli, avvenuta ad Inveruno (MI) il 5 Novembre 2011, il Coordinamento diocesano delle Confraternite della Diocesi Anagni - Alatri lo ha ricordato nella Cattedrale di Anagni, dove il compianto presule è sepolto nella cappella dedicata alla Madonna, con la recita del Santo Rosario e con la celebrazione di una Santa Messa, presieduta da Mons. Lorenzo Loppa, concelebrata dal Vicario generale Don Alberto Ponzi, da don Bruno Veglianti delegato vescovile delle confraternite, da don Marcello Coretti parroco della Cattedrale e da don Pierino, alla presenza del Sindaco di Anagni Dr. Fausto Bassetta, delle Confraternite della Diocesi, di una rappresentanza della Scuola Cattolica, delle varie Associazioni di cui: l'Associazione Guardia di Finanza, Bersaglieri e U.N.U.C.I., Aldo Fanfarillo,Segretario diocesano delle confraternite, Giovanni l’autista personale di Belloli, e Carlo Costantini segretario emerito delle Confraternite

Prima della cerimonia religiosa è stato deposto sulla tomba un omaggio floreale alla presenza di un picchetto d’onore.

Lungo gli undici anni del suo intero episcopato (1988-1999) in terra ciociara, il vescovo Belloli, ambrosiano di origine, fu sempre attento a leggere i segni dei tempi, in particolare a mostrare che lo sviluppo richiede una nuova e più profonda forma di saggezza, di cui il Vangelo è la strada da percorrere insieme. Non solo! Il Vescovo Belloli ogni anno nel giorno della festa di San Francesco di Sales, protettore dei giornalisti teneva il tradizionale incontro con i giornalisti della Diocesi Anagni-Alatri. Il contatto diretto tra la Chiesa ed il mondo della comunicazione avveniva nel Vescovato di Anagni. Ad informare i giornalisti locali era il direttore dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali don Domenico Pompili.

Negli incontri annuali il Vescovo Belloli aveva sempre ribadito come i mezzi di comunicazione debbano essere “ben usati: l’informazione deve avere orientamenti etici e morali e regole certe”. Monsignor Belloli con questi incontri annuali con gli informatori locali coglieva sempre l’occasione di esprimere a nome di tutta la Chiesa il suo profondo ringraziamento a chi svolge questo delicatissimo compito di informare. Con l’avvento di Mons. Lambiasi questa tradizione con i giornalisti è stata annullata perché la Diocesi aveva fondato il Mensile Anagni-Alatri Uno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giorgio Alessandro Pacetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Manette troppo strette: due agenti di Polizia penitenziaria a processo per lesioni contro un recluso

  • Ciclista ciociaro muore lungo la strada per Forca d'Acero

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento