Nord CiociariaToday

Anagni, le confraternite con una Santa Messa ricordano Mons.Luigi Belloli ( guarda le foto)

Il Coordinamento diocesano delle Confraternite della Diocesi Anagni - Alatri  ha ricordato Mons. Luigi Belloli vescovo emerito della diocesi Anagni-Alatri  con una celebrazione di una Santa Messa.

Il Coordinamento diocesano delle Confraternite della Diocesi Anagni - Alatri ha ricordato Mons. Luigi Belloli vescovo emerito della diocesi Anagni-Alatri con una celebrazione di una Santa Messa.

Nel secondo anniversario della morte del vescovo emerito Mons. Luigi Belloli, avvenuta ad Inveruno (MI) il 5 Novembre 2011, il Coordinamento diocesano delle Confraternite della Diocesi Anagni - Alatri lo ha ricordato nella Cattedrale di Anagni, dove il compianto presule è sepolto nella cappella dedicata alla Madonna, con la recita del Santo Rosario e con la celebrazione di una Santa Messa, presieduta da Mons. Lorenzo Loppa insieme a Mons. Domenico Pompili, a Mons. Alberto Ponzi, a Don Bruno Durante e a don Bruno Veglianti delegato vescovile delle confraternite.

Prima della cerimonia religiosa è stato deposto sulla tomba un omaggio floreale alla presenza di un picchetto d’onore.

Erano presenti Aldo Fanfarillo, Segretario diocesano delle confraternite, Giovanni l’autista personale di Belloli, Carlo Costantini segretario emerito delle Confraternite. Un ampio servizio sulla cerimonia verrà trasmesso oggi 6 Novembre alle ore 13,45 da Teleuniverso con replica alle ore 20,25.

Lungo gli undici anni del suo intero episcopato (1988-1999) in terra ciociara, il vescovo Belloli, ambrosiano di origine, fu sempre attento a leggere i segni dei tempi, in particolare a mostrare che lo sviluppo richiede una nuova e più profonda forma di saggezza, di cui il Vangelo è la strada da percorrere insieme. Non solo! Il Vescovo Belloli ogni anno nel giorno della festa di San Francesco di Sales, protettore dei giornalisti teneva il tradizionale incontro con i giornalisti della Diocesi Anagni-Alatri. Il contatto diretto tra la Chiesa ed il mondo della comunicazione avveniva nel Vescovato di Anagni. Ad informare i giornalisti locali era il direttore dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali don Domenico Pompili. Negli incontri annuali il Vescovo Belloli aveva sempre ribadito come i mezzi di comunicazione debbano essere “ben usati: l’informazione deve avere orientamenti etici e morali e regole certe”. Monsignor Belloli con questi incontri annuali con gli informatori locali coglieva sempre l’occasione di esprimere a nome di tutta la Chiesa il suo profondo ringraziamento a chi svolge questo delicatissimo compito di informare. Con l’avvento di Mons. Lambiasi questa tradizione con i giornalisti è stata annullata perché la Diocesi aveva fondato il Mensile Anagni-Alatri Uno.

filipo rondinara

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Sabato i funerali

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Segni, la città piange il caro Giampaolo Tummolo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento