Nord CiociariaToday

Anagni, saluta il Cap. Costantino Airoldi. Arriva il Cap. Meo. Controlli di halloween

Dopo circa tre anni di proficuo lavoro, il Capitano Costantino Airoldi cede il Comando della Compagnia Carabinieri di Anagni per assumere l’incarico di Comandante della 2^ Sezione Corsi dell’Istituto Superiore Tecniche Investigative dell’Arma in...

Dopo circa tre anni di proficuo lavoro, il Capitano Costantino Airoldi cede il Comando della Compagnia Carabinieri di Anagni per assumere l’incarico di Comandante della 2^ Sezione Corsi dell’Istituto Superiore Tecniche Investigative dell’Arma in Velletri (RM) .

Assumerà il Comando della Compagnia il Capitano Giovanni Camillo Meo, originario di San Vito dei Normanni (BR), proviene dal ruolo dei Marescialli, Ufficiale dal 2005 ha retto il Comando del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Latina per circa sette anni ed ha partecipato alla missione MSU in Pristina (Kosovo) dal luglio 2009 al febbraio 2010.

ANAGNI, DENUNCIATO UN UOMO PER VIOLENZA SESSUALE

In Anagni, nel tardo pomeriggio di ieri, militari del NORM della locale Compagnia, collaborati da personale della Stazione, al termine di serrata attività info-investigativa, hanno deferito in stato di libertà un uomo del luogo poiché resosi responsabile di violenza sessuale nei confronti di una donna. Lo stesso, nella mattinata di ieri 31 ottobre 2013, dopo aver costretto la malcapitata a subire atti sessuali si dava alla fuga. A seguito di ininterrotte ricerche da parte dei militari operanti lo stesso veniva poi rintracciato nelle vicinanze della sua abitazione. La vittima, che denunciava il fatto con ritardo, veniva trasportata presso l’Ospedale Civile di Frosinone per gli accertamenti del caso.

PIGLIO, ARRESTATO UN QUARANTUNENNE PER RAPINA, EVASIONE E DETENZIONE STUPEFACENTI

In Piglio, i militari della locale Stazione, in ottemperanza di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Roma, traevano in arresto un 41enne del luogo ritenuto responsabile di rapina, evasione e detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

FROSINONE SCALO, INCENSURATO ARRESTATO PER SPACCIO

Il 31 ottobre 2013, in Frosinone, i militari della Stazione Carabinieri di Frosinone Scalo, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per “detenzione di stupefacente a fini di spaccio”, un operaio di 36 anni incensurato di Frosinone.

I militari operanti, avendo avuto conoscenza che nell’abitazione dell’uomo, avveniva attività di spaccio, immediatamente hanno organizzato ed eseguito una perquisizione domiciliare, nel corso della quella sono stati rinvenuti e sequestrati:

· nr. 1 busta in plastica, contenente circa gr. 35 (trentacinque) di “cocaina”;

· nr. 3 involucri in cellophane, chiusi da fascette verdi, contenenti complessivamente circa gr. 3,5 (tre,50), di “cocaina”;

· nr. 3 involucri in cellophane, chiusi da fascette verdi, contenenti in totale circa gr. 4,5 (quattro,5), di “hashish”;

· nr. 1 bilancino elettronico di precisione;

· diverso materiale atto al confezionamento, tra cui bustine e fascette.

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso il locale tribunale ove l’Autorità Giudiziaria, dopo aver convalidato l’arresto, in considerazione dell’assenza di pregiudizi penali a carico dell’arrestato, ne ha disposto la sottoposizione alla misura dell’obbligo della firma.

FROSINONE E DINTORNI, CONTROLLI DI HALLOWEEN

Decorsa notte, in Frosinone e comuni limitrofi, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio, volto a prevenire l’increscioso fenomeno delle cd “stragi sabato sera”, i militari del N.O.R.M. e delle Stazioni dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Frosinone:

1. deferivano in stato libertà:

a. per “guida sotto l’effetto di alcol”, in quanto colti alla guida proprie autovetture, risultavano avere un tasso alcolemico superiore al limite consentito:

- un 27enne di Ferentino, un 36enne di Ceccano, un 40enne di Torrice, un 21enne di Frosinone e un 25enne di Colleferro.

b. per “guida sotto l’effetto di alcol”, una 25enne di Frosinone. la ragazza fermata alla guida propria autovettura, in evidente stato d’ebbrezza, si rifiutava di sottoporsi agli accertamenti tecnici di rito.

c. per “guida sotto l’effetto di stupefacenti”, in quanto fermati alla guida proprie autovetture, in evidente stato di alterazione psico-fisica, si rifiutavano di sottoporsi agli accertamenti tecnici:

- un 36enne di Frosinone e un 25enne di Ceccano.

d. per “guida senza patente”, una 20enne di Ferentino. La giovane, fermata alla guida autovettura di famiglia, risultava non aver mai conseguito la patente, e per “detenzione di stupefacenti a fini di spaccio”:

- un 32enne di Alatri. L’uomo veniva trovato in possesso di gr. 1,3 (uno,3) di “cocaina”.

- un 25enne di Ceccano. Il giovane veniva trovato in possesso di gr. 2,4 (due,4) di “cocaina”.

f. per “inosservanza al foglio di via obbligatorio”, una rumena di 23 anni. Predetta, destinataria di foglio di via obbligatorio, non vi ottemperava.

g. per “falsità in scrittura privata”, un 41enne di Frosinone. L’uomo, fermato alla guida propria autovettura, risultava avere certificato assicurativo falso.

segnalavano locale utg quali assuntori di stupefacenti:

a. un 21enne di Sora, un 25enne di Pofi (fr), un 23enne di Ceccano, un 22enne di Monte San Giovanni Campano e un 27enne di Ferentino.

Le sopra elencate persone venivano trovate complessivamente in possesso di: gr. 1,4 (uno,4) di “cocaina”. sequestrati.

proponevano a locale questura irrogazione di f.v.o. confronti:

un marocchino di 37 anni veniva colto ad aggirarsi furtivamente nel parcheggio di un supermercato di questo capoluogo.

corso servizio effettuavano:

a. nr. 63 identificazioni personali;

b. nr. 46 controlli veicolari;

a. nr. 19 perquisizioni personali-veicolari-domiciliari;

b. nr. 11 ritiri documenti guida e circolazione;

c. nr. 05 veicoli sequestrati.

PONTECORVO, DEFERITO UN UOMO GUIDAVA UBRIACO COINVOLTO IN UN INCIDENTE A CASTROCIELO

Nella mattinata odierna, i militari del NORM della Compagnia di Pontecorvo deferivano in stato di libertà un 42enne ivi domiciliato per “guida sotto l’effetto dell’alcool”.

L’uomo, durante la decorsa notte, mentre era alla guida della propria autovettura rimaneva coinvolto in un sinistro stradale senza feriti avvenuto in Castrocielo. Sottoposto ad accertamenti etilometrici, lo stesso risultava avere un tasso alcolemico superiore a quello consentito dalle legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il documento di guida veniva ritirato e l’autovettura posta sotto sequestro amministrativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

  • Coronavirus, tre carabinieri positivi: uno ha febbre e tosse, due sono asintomatici

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento