Nord CiociariaToday

Dalla Regione 12 case cantoniere a Comuni e Associazioni della Provincia di Frosinone per finalità culturali e sociali

"La giunta regionale, riunitasi oggi, ha approvato una importante delibera incentrata sulla riqualificazione delle case cantoniere presenti sul territorio regionale del Lazio. Ne verranno concesse dalla Regione a canone ricognitorio ben 36 e, di...

casa cantoniera

"La giunta regionale, riunitasi oggi, ha approvato una importante delibera incentrata sulla riqualificazione delle case cantoniere presenti sul territorio regionale del Lazio. Ne verranno concesse dalla Regione a canone ricognitorio ben 36 e, di

queste, 12 interessano i comuni della provincia di Frosinone: Anagni, Ripi, Ceprano, Roccasecca, Piedimonte, Cassino (2), Alatri, Veroli, San Donato, Broccostella, Pontecorvo e Ripi sono i comuni ciociari che potranno utilizzare le strutture a scopo pubblico, sociale e culturale presentando dei progetti alla Regione entro sessanta giorni dalla pubblicazione della Dgr sul sito istituzionale www.regione.lazio.it. Nel caso in cui gli enti locali non presentino proposte congrue, la Regione Lazio potrà assegnare gli immobili ad Associazioni senza scopo di lucro, Istituzioni, Fondazioni o altri Enti in modo da utilizzarli sempre per fini sociali o culturali. La concessione è prevista per un massimo di 20 anni e con un canone ricognitorio non inferiore al 10% del valore di mercato".

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale Mauro Buschini, presidente della commissione bilancio alla Pisana.

"Anche questa iniziativa - continua Buschini - segue la linea dell'Amministrazione Zingaretti che intende promuovere proposte sociali e culturali anche attraverso il recupero, come in questo caso, di strutture di proprietà altrimenti inutilizzate o addirittura abbandonate. Si incentivano finalità importanti recependo progetti dal territorio all'interno di spazi che rischiavano di finire nel degrado: come ha ricordato il Presidente Zingaretti, le case cantoniere passano da patrimonio in perdita a beni che produrranno cultura e solidarietà a beneficio dei territori e dei cittadini. Sono certo che i nostri comuni e le nostre tante associazioni che operano nella cultura e nel sociale coglieranno questa occasione di crescita collettiva".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Cassino, schianto tra due tir lungo la superstrada, gravissimo un'autista

  • Incontra in un parco la nuova compagna del marito, la picchia e le procura un aborto

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

  • Dopo 36 anni, niente rinnovo del passaporto per una multa da 50 mila lire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento