Nord CiociariaToday

Ferentino, accade di tutto in città: uomo  persegue la sua donna evasione dai domiciliari

Nella mattinata odierna i  carabinieri della Stazione di Anagni, al termine di approfonditi accertamenti hanno deferito in stato di libertà tre persone residenti a Ferentino poiché responsabili di furto aggravato. I predetti, dopo aver subito il...

Nella mattinata odierna i carabinieri della Stazione di Anagni, al termine di approfonditi accertamenti hanno deferito in stato di libertà tre persone residenti a Ferentino poiché responsabili di furto aggravato. I predetti, dopo aver subito il distacco per morosità della fornitura del gas presso le rispettive abitazioni, hanno manomesso i relativi sigilli di chiusura;

- in Anagni, i militari della locale Stazione, a seguito di querela presentata dalla persona offesa, hanno denunciato in stato di libertà un 44enne del luogo per il reato di truffa.

Il predetto dopo essersi impossessato di un assegno smarrito, con artifizi e raggiri, dopo averlo falsificato nell’importo e nella data di emissione, lo poneva all’incasso per l’acquisto di un prodotto del valore di € 1.000,00;

- nella serata di ieri in Ferentino i militari della locale Stazione, nell’ambito di specifici servizi di controllo del territorio hanno tratto in arresto un 31enne del luogo, responsabile di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché di lesioni personali. Gli operanti allertati dalla Centrale Operativa per un lite in corso, hanno accertato che lo stesso, già noto alle Forze dell’Ordine, stava danneggiando la porta d’ingresso allo scopo di introdursi all’interno della abitazione della sua compagna. L’immediato intervento ha consentito di limitare l’azione delittuosa del prevenuto che opponeva energica resistenza aggredendo i militari intervenuti. Il prevenuto, espletate le formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

- decorsa notte, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Anagni, nel corso di servizio per il controllo del territorio hanno sorpreso il predetto che, sebbene arrestato poco prima, si trovava nei pressi di un noto bar di Ferentino. Lo stesso, nonostante il tentativo di sottrarsi al fermo divincolandosi, è stato bloccato dopo un breve inseguimento e tratto in arresto per evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale. Espletate le formalità di rito è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia in attesa del rito direttissimo.

COMPAGNIA DI FROSINONE

- nella mattinata odierna in Frosinone, i militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di controlli alla circolazione stradale hanno deferito in stato di libertà un 28enne, pregiudicato e nullafacente di Alatri, per ricettazione e guida in stato di ebbrezza alcolica. Il predetto è stato controllato nei pressi di isolate abitazione del capoluogo a bordo di un’autovettura risultata oggetto di furto denunciato nella giornata di ieri. Lo stesso, all’atto del controllo, versava in evidente stato di ubriachezza alcolica. Il documento di guida è stato ritirato mentre il veicolo è stato restituito all’avente diritto. Ricorrendo i presupposti di legge il prevenuto è stato altresì proposto per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Frosinone per anni tre.

COMPAGNIA DI SORA

- nel pomeriggio di ieri in Sora, i militari della locale Stazione, in esecuzione di ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale Roma, hanno tratto in arresto un 38enne del luogo, già censito, per detenzione di materiale pedopornografico. Il prevenuto, espletate le formalità di rito è stato associato alla Casa Circondariale di Cassino.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

- in Ceprano i militari della locale Stazione, hanno deferito in stato di libertà un 29enne residente a Napoli poiché responsabile di inosservanza delle prescrizioni imposte con il foglio di via obbligatorio emesso a suo carico dalla Questura di Frosinone nel novembre 2014. Il predetto all’atto del controllo da parte dei militari operanti era in compagnia di un 32enne e un 44enne residenti a Napoli, tutti censiti alla banca dati FF.PP..

Al termine delle formalità di rito, ricorrendone i presupposti di legge, anche quest’ultimi sono stati proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel territorio del comune di Ceprano per anni tre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento