Nord CiociariaToday

Fiuggi, si è riunito il  coordinamento diocesano delle confraternite

Si è svolto a Fiuggi nella sede del Centro Pastorale l’annunciata riunione dei Priori e dei Direttivi delle Confraternite della Diocesi.

Si è svolto a Fiuggi nella sede del Centro Pastorale l’annunciata riunione dei Priori e dei Direttivi delle Confraternite della Diocesi.

Ai numerosi intervenuti il Segretario diocesano Aldo Fanfarillo ha illustrato le attività svolte nel corrente anno:

- in data 16 marzo si è svolto a Collepardo il quarto Ritiro Spirituale;

- nel mese di Settembre ad Alatri è stata organizzata, a cura del Coordinamento, una Mostra di Santini su San Giovanni Paolo II in occasione del 30° anniversario della visita ad Alatri;

- in data 12 ottobre si è svolto ad Anagni il XXV Commino di Fraternità di tutte le Confraternite della Diocesi;

- in data 5 novembre per iniziativa del Coordinamento è stato ricordato il terzo anniversario della scomparsa di Mons. Luigi Belloli presso la chiesa di Santa Maria Maggiore di Alatri.

Ha preso quindi la parola il Delegato Vescovile Don Bruno Veglianti, il quale ha messo in evidenza la necessità di rafforzare l’organizzazione delle Confraternite soprattutto di quelle che spesso mancano all’iniziative Diocesane.

Si è svolto quindi un ampio dibattito nel quale sono intervenuti i membri della Giunta esecutiva, Amedeo Giorgilli, Emanuele Ciccotti e Bruno D’Alatri e molti altri Priori e membri del Direttivo tra cui: Pilozzi di Acuto, Cataldi della Confraternita della Passione e Morte di Alatri, Terrinoni di Fiuggi, la rappresentante della Confraternite dei 7 Dolori e Pia unione di Alatri, Anna Campoli della Confraternita Madonna dell’Orto di Alatri, Atturo Antonio Confraternita S.Antonio di Padova e Massimo Loreti Confraternita Madonna delle Rose entrambi di Piglio.

Per il Cammino diocesano di Fraternità del 2015 è emerso unanime parere di anticiparlo nel mese di Giugno.

Per il Ritiro Spirituale che si svolgerà a Piglio il 1 marzo 2015 è stato presentato un dettagliato programma.

E’ intervenuto quindi Carlo Costantini, Segretario diocesano emerito. il quale ha evidenziato la necessità per le Confraternite di rendersi utili e indispensabile nelle rispettive parrocchie; ha sottolineato l’urgenza del rinnovamento cooptando nei direttivi almeno un giovane e una donna, ha auspicato l’aumento dello spirito di carità che è il segno distintivo delle Confraternite mostrando particolare attenzione ai confratelli e consorelle anziani che non possono partecipare più attivamente alle iniziative delle confraternite.

Ha proposto che la Giunta esecutiva visiti in breve tempo le Confraternite che risultano spesso assenti alle iniziative Diocesane

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Oggi i funerali

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Segni, la città piange il caro Giampaolo Tummolo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento