Nord CiociariaToday

Frosinone, arresti e denunce in provincia dopo una massiccia operazione di controllo dei Carabinieri

Nella mattinata odierna, su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, tutti i reparti dipendenti sono stati impiegati in un servizio di perlustrazione aerea finalizzato a:

Col Giuseppe Tuccio-2

Nella mattinata odierna, su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, tutti i reparti dipendenti sono stati impiegati in un servizio di perlustrazione aerea finalizzato a:

- assicurare una capillare vigilanza sulla rete stradale, attraverso l’attuazione del noto Piano di saturazione del territorio;

- controllare pregiudicati, persone sospette, detenuti agli arresti domiciliari ed extracomunitari;

- localizzare latitanti, refurtiva, esplosivi/armi/munizioni e sostanze stupefacenti;

- controllare imprese agricole, turistiche ed alberghiere;

- accertare violazioni alla normativa riguardante la tutela ambientale e paesaggistica.

Tale attività che ha visto l’impiego di nr.80 militari e nr.41 automezzi, ha permesso di conseguire i seguenti risultati:

  • persone denunciate in stato di libertà nr.3;
  • persone segnalate alla Prefettura per uso personale di stupefacenti nr. 1;
  • proposte per irrogazione del F.V.O. nr.4;
  • persone controllate nr. 265 di cui 4 extracomunitari;
  • automezzi controllati nr. 191;
  • attività commerciali controllate nr. 16;
  • perquisizioni eseguite nr.2 ;
  • sequestri amministrativo nr.2;
  • documenti di guida ritirati nr.1;
  • contravvenzioni elevate nr. 20.

In particolare:

  • in Cassino, i militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, hanno proceduto a:

- controllare un 62enne residente a Roma che si aggirava immotivatamente nei pressi di esercizi commerciali di quel centro. Ricorrendo i presupposti di legge è stato proposto per l’irrogazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio; - deferire in stato di libertà tre giovani, cittadini romeni residenti a Frosinone, controllati su quella via consorziale Fiat, per inosservanza della misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno nel comune di Cassino per anni 3 cui erano già sottoposti;

  • in Sant’Elia Fiumerapido, i militari della locale Stazione, hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone un 28enne di Cassino quale assuntore di sostanze stupefacenti;
  • in Aquino i militari della dipendente Stazione hanno notificato a tre soggetti residenti tra Napoli e Mondragone l’avvio della procedura per l’emissione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni 3;
  • in Esperia i militari della locale Stazione hanno proceduto al ritiro della patente di guida ad una persona straniera in quanto residente in Italia da più di un anno è stata controllata alla guida di un’autovettura con patente estera non valida;

COMPAGNIA DI FROSINONE - nella serata di ieri, in Frosinone i militari del NORM della locale Compagnia, a conclusione di prolungata attività di indagine, hanno tratto in arresto in flagranza di reato una 37enne del capoluogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di perquisizione e domiciliare i militari operanti hanno rinvenuto e posto sotto sequestro: Foto arresto Frosinone (1) - N. 50 involucri in cellophane contenente gr. 16 di cocaina; - N. 2 bicchieri in plastica contenenti cocaina per un peso complessivo di gr. 77; - N.1 Piatto in plastica contenente gr.71,50 di cocaina; - N. 2 bilancini di precisione; - Materiale vario atto al confezionamento dello stupefacente. La donna, espletate le formalità di rito è stata posta agli arresti domiciliari. COMPAGNIA DI ALATRI - nella giornata di ieri, in Veroli, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà un 42enne residente nella provincia di Roma, poiché in qualità di gestore di struttura alberghiera del luogo, ometteva di inoltrare la prevista comunicazione all’Autorità di P.S. circa le persone ivi alloggiate; - tarda mattinata di ieri, in Guarcino, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà un 31enne di Roma domiciliato in Trivigliano presso quella comunità In Dialogo poiché, come da disposizione dalla Corte di Appello di Roma, ometteva di presentarsi presso quel Comando Stazione; COMPAGNIA DI PONTECORVO - nella giornata di ieri, i militari della Stazione di Roccasecca hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone due giovani del luogo quali assuntori di sostanze stupefacenti. I predetti sono stati controllati all’interno di autovettura ed a seguito di accurata perquisizione personale e veicolare sono stati trovati in possesso di gr.0,21 di sostanza stupefacente del tipo marijuana e gr. 0,11 di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro; - nella giornata di ieri, i militari della Stazione di Pico hanno proceduto all’arresto di due minori, originari della Serbia ma domiciliati presso il campo nomadi di Scampia (NA), per tentato furto aggravato in concorso. Gli stessi, al fine di perpetrare un furto, con l’ausilio di arnesi da scasso, avevano praticato l’effrazione alla porta di ingresso di un’abitazione del luogo. Sorpresi dai militari operanti, nonostante il tentativo di fuga a bordo di un’autovettura condotta da uno di essi, sono stati prontamente raggiunti e bloccati. Espletate le formalità di rito, i minori sono stati associati al centro di prima accoglienza di Roma e, ricorrendone i presupposti di legge, sono stati altresì proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni 3; - mattinata odierna, in Roccasecca, i militari della locale Stazione nel contesto di attività finalizzate al controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà tre donne ed un uomo, cittadini romeni domiciliati a Napoli, tutti censiti in banca dati, per concorso in furto aggravato. I predetti sono stati fermati e controllati dai militari operanti a bordo di un’autovettura con targa straniera e nel corso controllo sono state rinvenute all’interno del veicolo nr.30 bottiglie di alcolici. Le successive attività di indagine poste in essere dai militari permettevano di accertare che i prevenuti nella decorsa serata avevano perpetrato un furto di alcolici presso un supermercato di Piedimonte San Germano. Nel medesimo contesto, ricorrendo i presupposti di legge, i predetti sono stati altresì proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni 3. COMPAGNIA DI SORA - in Sora, i militari della locale stazione, a conclusione attività investigativa hanno denunciato due fratelli del luogo, censiti in banca dati, in quanto, nella seconda decade del corrente mese hanno sottratto all’interno di un’azienda agricola sita in quel centro, materiale edile e ferroso quantificato in euro 10.000,00. Nel corso delle indagini i militari operanti hanno accertato che i predetti dopo il furto rivendevano parte della merce presso una ditta specializzata in raccolta di materiali ferrosi della zona. Il materiale recuperato e stato restituito all’avente diritto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento