Nord CiociariaToday

Frosinone, corso di aggiornamento per volontari tenuto dal Cap. Contente

Presso la Sala Teatro dell’A.S.L. di Frosinone  si è tenuto un corso di formazione per operatori volontari di sportello ascolto, nell’ambito del progetto “MARTE” organizzato dall’Associazione “AUSER” del frusinate.

Presso la Sala Teatro dell’A.S.L. di Frosinone si è tenuto un corso di formazione per operatori volontari di sportello ascolto, nell’ambito del progetto “MARTE” organizzato dall’Associazione “AUSER” del frusinate.

Il Comandante della Compagnia Carabinieri, Capitano Antonio Contente, in qualità di relatore, ha trattato le innovazioni apportate dalla legge 119/2013, le nuove forme di protezione delle vittime ed il recupero del soggetto maltrattato. Difatti, il provvedimento in argomento, di conversione del D.L. 93/2013 sul C.D. Femminicidio e la violenza di genere, arricchisce il codice di nuove aggravanti e amplia al contempo le misure a tutela delle vittime di maltrattamenti e violenze domestiche. Il testo, inoltre, mette in campo risorse per finanziare piani di azione antiviolenza e la rete di case rifugio. Altresì, nell’ambito dell’incontro, sono state trattate tematiche professionali.CASSINO, PICCHIA LA FIDANZATA E I CARABINIERI ACCORSI ARRESTATO

A Cassino, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia arrestavano un 28enne del posto, già censito, nella flagranza di lesioni e danneggiamento aggravato. Il prevenuto veniva sorpreso subito dopo aver infranto un vetro ed ammaccato in varie parti un’autovettura di proprietà di una 23enne del luogo, che nel contempo era stata colpita con un pugno alla testa dall’arrestato. Lo stesso veniva altresì segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti, in quanto nel corso della perquisizione personale veniva sorpreso con gr.0,45 di hashish, sottoposta a sequestro. L’arrestato veniva trattenuto presso quelle camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima.

Ø in esecuzione ordinanza misura cautelare, emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE), per reati in materia stupefacenti, arrestavano un 48enne del posto, già censito nonché già sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora per violazioni di detto obbligo. Il provvedimento gli veniva notificato presso la Casa Circondariale di Cassino, ove si trova detenuto.

Nei giorni 25 e 26 c.m., in Cassino e Cervaro, i militari della Compagnia, nel corso di predisposti servizi incrementati per infrenare la recrudescenza dei reati di borseggio durante il mercato settimanale e delle truffe a persone anziane che vivono in zone isolate, deferivano in stato di libertà:

  • un 40enne del Bangladesh, domiciliato a Roma, per inosservanza al decreto di espulsione dal territorio Italiano;
  • cinque campani, tutti già censiti, per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità di P.S. e al Foglio di Via Obbligatorio. Le stesse venivano controllate nell’area mercatale di Cassino;
  • avanzavano la proposta del Foglio di Via Obbligatorio nei confronti di altri quattro campani, già censiti, controllati nei pressi di abitazioni isolate i quali, con la scusa di lavorare per delle ONLUS, chiedevano delle offerte con la chiara intenzione di introdursi nelle abitazioni di persone anziane per raggirarle.

Incrementati anche i controlli alla circolazione stradale per prevenire le stragi del sabato sera mediante accertamenti sul tasso alcolemico degli automobilisti.

Venivano deferiti 4 automobilisti, 3 sorpresi alla guida di autovetture con un tasso alcolimetro superiore a quello previsto ed 1 sorpreso senza patente di guida. Nella circostanza venivano sottoposti a fermo amministrativo gli automezzi e ritirati i documenti di guida.

Nel corso del servizio venivano, altresì, identificate 36 persone; controllati 28 automezzi; eseguite 4perquisizioni personali e veicolari ed elevate 6 contravvenzione al C.D.S..

COMPAGNIA DI SORA

Nella decorsa nottata, in Castelliri, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia denunciavano un 28enne di Boville Ernica, già censito, per guida in stato di ebbrezza poiché sorpreso alla guida della propria autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica accertato mediante l’etilometro in dotazione. Il documento di guida veniva ritirato mentre l’autovettura affidata ad un familiare.

COMPAGNIA DI FROSINONE

A Frosinone, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, in collaborazione con gli Agenti della locale Squadra Mobile della Questura, durante un servizio teso ad frenare lo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, al termine di articolata attività d’indagine, facevano irruzione in un palazzo, dove a seguito di perquisizione domiciliare rinvenivano e sequestravano:

· 325 dosi di cocaina per complessivi 128 grammi;

· 27 dosi di hashish per complessivi 93 grammi;

· 367 dosi di Marijuana e 2 buste della medesima sostanza per complessivi 613 grammi;

· 1 pianta di Marijuana già tagliata a pezzi per complessivi 60 grammi;

· 1 bilancino di precisione e materiale vario atto al taglio ed al confezionamento dello stupefacente;

· 600 € in contante quale provento dell’attività di spaccio.

Lo stupefacente, il materiale, il contante e gli appartamenti, venivano posti a sequestro.

Frosinone 3 3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento