Nord CiociariaToday

Frosinone, le bellezze e gli eventi della Ciociaria approdano all'Isola del Cinema con la Camera di Commercio

La Camera di Commercio di Frosinone ha presentato, durante una conferenza stampa,   la partecipazione dell'Ente camerale all'Isola del Cinema di Roma.

La Camera di Commercio di Frosinone ha presentato, durante una conferenza stampa, la partecipazione dell'Ente camerale all'Isola del Cinema di Roma.

L'evento, che dal 18 giugno al 1° settembre animerà l'estate romana, vedrà attore principale la provincia di Frosinone con le sue eccellenze culturali, artistiche e gastronomiche. Ad illustrare in conferenza i particolari sono stati il presidente Marcello Pigliacelli, il Segretario generale Federico Sisti e il consigliere regionale Daniela Bianchi, oltre agli organizzatori dei cinque eventi che la Camera di Commercio metterà in vetrina a Roma.

Per la prima volta la Ciociaria mostrerà le sue bellezze sulle sponde del Tevere, nel salotto esclusivo dedicato al cinema e alla cultura. Dalla metà di giugno a fine agosto, grazie alla Camera di Commercio, la provincia di Frosinone entrerà nell'Isola del Cinema ospitata nell'esclusiva location dell'isola Tiberina. In occasione della XIX edizione della kermesse che caratterizzerà l'estate romana con una ricca programmazione cinematografica nazionale e internazionale, l'Ente camerale sarà protagonista dell'importante manifestazione; crocevia di diverse culture. In un'atmosfera particolare, per l'intera durata della manifestazione, la storia, l'arte e la cultura del nostro territorio si mescoleranno alla storia, all'arte e alle culture di numerosi Paesi. Un fitto programma attraverso il quale far conoscere ai visitatori i gioielli artistici della Ciociaria e far assaporare le prelibatezze che questa Terra offre. La partecipazione della Camera di Commercio di Frosinone sarà scandita dalla proiezione di spot pubblicitari e di diverse serate a tema; il modo migliore per promuovere il brand Ciociaria. Ma nella singolare vetrina romana non arriverà soltanto il patrimonio storico-culturale. A dominare la scena, nello spazio dedicato alla provincia di Frosinone, saranno i cinque eventi culturali di qualità scelti dall'Ente di viale Roma come elementi fondamentali per rafforzare l'identità, migliorare l'immagine del territorio, attrarre turisti e distribuire ricchezza. “Liri Blues Festival”, “Atina Jazz Festival”, “Veroli festival. Fasti Verolani”, “Festival delle Storie” e “Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale” sono gli eventi con cui la Camera di Commercio arriva all'appuntamento sull'isola Tiberina per scoprire l' anima della Ciociaria. In realtà le iniziative scelte per il grande debutto romano sono le stesse inserite nel palinsesto unico della provincia su cui i vertici dell'Ente camerale hanno voluto fondare e realizzare una campagna di promozione, marketing e comunicazione organica sottoscrivendo un protocollo di intesa dal titolo: “Dagli eventi del

territorio al territorio degli eventi”. L'accordo sottoscritto tra la Camera e gli organizzatori delle manifestazioni, oltre a rappresentare un eccellente esempio di partenariato territoriale e di politiche sinergiche, riqualifica la variegata offerta culturale e turistica del territorio. Per l'Ente i cinque appuntamenti sintetizzano a pieno i concetti di qualità culturale e artistica, specificità dell'offerta, visibilità nazionale e internazionale; pilastri sui quali si basano le politiche promosse per la crescita turistica dell'intero comprensorio. “L'Isola del Cinema ci dà l'opportunità di aprire al mondo una finestra esclusiva sulla nostra provincia”. E' quanto sottolinea Marcello Pigliacelli, presidente della Camera di Commercio di Frosinone. “Al vasto pubblico, che nei due mesi affollerà il prestigioso salotto riservato al cinema italiano e straniero, ci rivolgiamo con un ventaglio di proposte che spaziano dalla storia delle nostre origini, all'arte, alla cultura, ai personaggi illustri che hanno reso unica la Ciociaria. Le cinque punte di diamante sono rappresentante dalle rassegne che promuoviamo, al fine di rafforzare l'identità del territorio, attrarre nuovi turisti, valorizzare l'immagine del territorio, attirare investimenti. La nostra partecipazione all'evento romano in qualità ente coordinatore – sono sicuro – promuoverà e valorizzerà al meglio il brand territoriale. In qualità di ospiti a L'Isola del Cinema non ci limiteremo a promuovere i luoghi di eccellenza riconosciuti ma anche le manifestazioni di interesse culturale che animano diverse città della provincia richiamando un gran numero di visitatori. La missione ad una manifestazione come quella de L'Isola del Cinema è la tangibile testimonianza degli importanti risultati che si possono perseguire nell'ottica di un vero sistema territoriale. Quando gli enti, le istituzioni e i privati lavorano in sinergia tra loro non c'è nessuno ostacolo alla crescita. Sono certo che la presenza alla kermesse sull'isola Tiberina potrà avere ricadute positive sul territorio in termini turistici” - ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio Marcello Pigliacelli. In occasione della partecipazione della Camera di Commercio a L'Isola del Cinema il 29 giugno si terrà l'evento inaugurale dal titolo “Cultura: motore di sviluppo della Ciociaria”. Alla cerimonia, oltre al Presidente Marcello Pigliacelli, e ai vertici dell'Ente, saranno presenti gli organizzatori dei cinque festival che la Camera di Commercio promuoverà nell'ambito della manifestazione. “Come offerta turistica – ha rivelato Pigliacelli - noi abbiamo un grande privilegio essere presenti vicino a due grandi poli di attrazione che sono Roma e Napoli. Oggi iniziamo con Roma, auspicando che presto arriveremo anche nell'area partenopea. A Roma ci presenteremo con 5 eccellenze e un'offerta gastronomica di livello. Un plauso va agli organizzatori dei cinque eventi che hanno saputo rinunciare a qualcosa di individuale per stare insieme. Credo che questo segni il vero passo in avanti di questo territorio”. Dopo il presidente ha preso la parola il Segretario generale Federico Sisti. “Celebriamo – ha detto - il termine di un percorso e l'inizio di un altro. Questa provincia che si è sempre caratterizzata per la forte rivendicazione di autonomia e per l'eccessivo campanilismo oggi supera tutto ciò.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cinque manifestazioni diverse tra di loro per contenuti, storia e tradizioni decidono di fare un passo insieme facendosi carico di un'offerta complessiva del territorio. Esiste un nuovo stato culturale e diffuso che viene presentato all'esterno. Esiste una comunità che esprime delle eccellenze in campi diversi ed è pronta a mettere insieme questa eccellenza per farla diventare un'offerta di territorio; nella speranza che nel prosieguo altri soggetti possano aggiungersi”. Per due mesi la Ciociaria sarà presente in una delle vetrine eccellenti di Roma, all'Isola Tiberina; cuore della notte romana, dove cercherà di intercettare i migliaia di visitatori ai quali proporrà un'offerta sistematica. La Camera di Commercio, oltre ad essere presente con un proprio info point, avrà la possibilità di proiettare due tipologie di spot. Uno da 30 secondi, che verrà mandato prima di ogni proiezione cinematografica. L'altro di un minuto e mezzo, invece, verrà proiettato in un'area dedicata al salotto culturale e alla riflessione. Nello stand verrà inoltre pubblicizzato il calendario degli eventi censiti dall'Ente. Ai lavori della conferenza hanno partecipato il vice sindaco di Veroli Simone Cretaro per il Festival dei Fasti Verulani, Maurizio Ghini per il festival Atina Jazz e il vice sindaco comune di Anagni Daniele Natalia per il Festival Teatro Medievale e Rinascimentale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento