Nord CiociariaToday

Frosinone, varato l’avviso pubblico per i nuovi corsi di formazione e rilancio Azione Europea

E’ stato emanato dalla Provincia di Frosinone l’Avviso pubblico per la costituzione di un Catalogo dell’offerta di politiche attive sul territorio provinciale.

E’ stato emanato dalla Provincia di Frosinone l’Avviso pubblico per la costituzione di un Catalogo dell’offerta di politiche attive sul territorio provinciale. La Provincia di Frosinone offrirà ai destinatari tre tipologie di interventi formativi: 1 - corsi di competenze di base; 2 - corsi finalizzati all’autoimpiego; 3 - corsi di frequenza. I corsi avranno una durata massima di 150 ore.

La prima tipologia comprende il gruppo delle competenze di base, costituito da percorsi riferiti a competenze trasversali "spendibili" in ogni contesto lavorativo, ed a contenuti didattici propedeutici alla successiva acquisizione di competenze professionali più specifiche ed adeguate al contesto lavorativo dei partecipanti.

La seconda tipologia comprende le iniziative a favore dell’autoimpiego, che hanno come obiettivo quello di favorire l’inserimento nel mercato del lavoro di soggetti disoccupati/inoccupati/in mobilità mediante la creazione di imprese di piccole dimensioni nei settori della produzione di beni, fornitura di servizi, anche alle persone, e del commercio. Il tutto anche con particolare attenzione all’impresa sociale e al terzo settore. L’azione contribuisce anche a fornire informazioni e consulenza sia in fase di strutturazione operativa delle iniziative imprenditoriali che sulle forme di sostegno e sugli incentivi per agevolare la costituzione di nuove attività.

Tali attività possono integrarsi anche con azioni di ingegneria finanziaria che la Provincia intende promuovere a supporto dello sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali e, più in generale, per il sostegno della micro imprenditorialità.

Nella terza tipologia rientrano i corsi di frequenza della durata massima di 150 ore.

I percorsi formativi possono riguardare, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i seguenti settori:

• Agricoltura

• Artigianato

• Edilizia

• Green Economy

• Informatica di base ed avanzata

• Telecomunicazioni

• Turismo

I soggetti interessati dovranno far pervenire le proposte, a pena di esclusione, entro il 13 febbraio 2014, con consegna a mano, un plico recante la seguente dicitura: “Avviso per la creazione di un Catalogo Provinciale per l’erogazione di Interventi di Politica Attiva Del Lavoro” Det. Dir n° 5131 del 31/12/2013l, seguente indirizzo:

PROVINCIA DI FROSINONE - Settore Formazione - Servizio Attività Formative e Formazione in House. Piazza Gramsci 13, 03100 Frosinone

Le proposte dovranno essere composte dai seguenti documenti:

1) Istanza di partecipazione e richiesta codice identificativo organismo di formazione (Allegato C1 ) debitamente timbrata e sottoscritta dal Legale Rappresentante;

2) Domanda di ammissione al Catalogo provinciale per l’erogazione di interventi di politica attiva del Lavoro (Allegato C2) debitamente timbrata e sottoscritta dal Legale Rappresentante;

3) Formulario (Allegato B ) debitamente timbrato e sottoscritto dal Legale Rappresentante avendo cura di replicare solo ed esclusivamente - la parte Quarta –Scheda Corso – per ogni corso che si intende inserire nel Catalogo Provinciale.

Giovedì 16 gennaio 2014, alle ore 15.30, presso la sala Consiglio del Palazzo provinciale, ci sarà la presentazione del Bando agli Enti di formazione ed alle Associazioni Datoriali e Sindacali.

L'Avviso pubblico ed i relativi allegati si possono scaricare nella sezione"Bandi e Avvisi", a destra dell'home page del sito internet della Provincia di Frosinone

Per eventuali informazioni contattare gli Uffici del Settore Formazione : 0775/219360; 0775/219265; 0775/219266; 0775/219267; 0775/219268; 0775/219523.

“Come avevamo annunciato – sostiene il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi – abbiamo varato il nuovo avviso per rilanciare la formazione professionale nella nostra provincia, utilizzando circa 3 milioni e mezzo di fondi a nostra disposizione. Il catalogo formativo che si vuole creare credo possa assolvere al compito di preparare nuovo personale che incontri le reali esigenze richieste dalle nuove frontiere del mondo del lavoro. Il nostro impegno per venire incontro anche alle classi più disagiate della popolazione è prioritario e ritengo che proprio in questi strumenti possa ottenere una sua applicazione molto concreta. Il personale della Provincia di Frosinone è a disposizione di tutti gli interessati per qualsiasi delucidazione”.

PATRIZI A ROMA CON ZINGARETTI ALL’INIZIATIVA DI RILANCIO DELL’AZIONE EUROPEA NEL LAZIO.

Il commissario della provincia di Frosinone Patrizi: “la programmazione 2014-2020 dell’UE, vera sfida da vincere per tornare a crescere” lo sportello europe-direct di Frosinone unico selezionato nel Lazio oltre ai due di Roma.

“Rilanciare la nostra presenza a livello europeo è la vera sfida, forze l’unica rimasta, per costruire il futuro dei territori, dare voce e vigore alle capacità, tornare a alzare la testa. Questa mattina ho avuto la possibilità, della quale non posso che ringraziare il Presidente della Regione Zingaretti ma anche la capacità degli addetti della Provincia di Frosinone all’Ufficio Europa, di confrontarmi su questi temi a Roma, nel Teatro Argentina, insieme allo stesso Zingaretti, con il Capo del settore della Comunicazione della Commissione Europea, Alessandro Germani e con Ewelina Jelenkowska, Capo del Settore Stampa della Commissione Europea. L’iniziativa, di elevato valore strategico, “L’Europa a Roma – L’Europa nel Lazio”, è stata estremamente utile per comprendere a fondo quale occasione non perdibile sia la nuova programmazione finanziaria 2014-2020. La Provincia di Frosinone, attraverso il suo sportello Europe-Direct, può essere una protagonista di questa nuova sfida, non a caso insieme ai due sportelli romani chiamati a svolgere il delicato compito di stimolare presso la società civile il dibattito sul futuro dell’Unione Europea e promuovere le opportunità che l’UE ci offre, c’era solo quello di Frosinone.

Abbiamo la necessità di recitare un ruolo in questo campo e al contempo ne abbiamo la possibilità. Il nostro territorio, se saprà attrezzarsi adeguatamente, potrà affrontare la sfida con successo. Dobbiamo dunque crederci profondamente e rinnovare gli stimoli e le convinzioni, lavorare alacremente per proporci, proporre gli innegabili punti forza che la nostra terra può vantare, fatti soprattutto di una classe imprenditoriale che ha saputo farsi strada e che merita, anche dal punto di vista istituzionale, un supporto adeguato”. E’ quanto afferma Giuseppe Patrizi, Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone

PARTITI I LAVORI DI BONIFICA DEL “TRACCIOLINO”

“Avevamo annunciato per la settimana dopo le festività natalizie l’apertura del cantiere per la messa in sicurezza della strada di collegamento tra Roccasecca e Casalvieri, nota come “Tracciolino”, e così è stato. Il cantiere della ditta “Dapam” di Brescia è stato aperto ieri. I lavori saranno consegnati, da quanto ci dicono, anche prima della scadenza dei termini e contiamo di riconsegnare ai cittadini quella splendida arteria sulle Gole del Melfa per la tarda primavera di quest’anno. La ditta sta procedendo a bonificare i costoni rocciosi in questa prima fase, cioè a “sganciare” le rocce pericolanti, motivo per cui la strada è completamente interdetta a chiunque dalle ore 8 alle 18. E’ pericoloso avventurarsi sull’arteria durante quegli orari ed è bene che ci si attenga al completo divieto. Non ci riferiamo al traffico veicolare che, come è noto da molti anni, è vietato ma anche a chi ama avventurarsi per una passeggiata lungo il percorso. Terminata la fase di bonifica si procederà alla messa in sicurezza sia delle pareti rocciose che della stessa sede stradale. Dopo di che, finalmente e dopo decenni, il “Tracciolino” tornerà percorribile”.E’ quanto afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • Città in lutto per la morte dell'ex vice comandante dei vigili urbani Vincenzo Belfiore

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento