Nord CiociariaToday

Piglio,  romano evade da Nuovi Orizzonti e viene arrestato ad Alatri

Decorsa notte, in Alatri,  i militari del N.O.R.M – Aliquota Radiomobile della Compagnia di Alatri, traevano in Arresto, poiché colto nella  flagranza di reato, un 42enne di Roma  in quanto resosi responsabile del reato di evasione” dagli arresti...

Decorsa notte, in Alatri, i militari del N.O.R.M – Aliquota Radiomobile della Compagnia di Alatri, traevano in Arresto, poiché colto nella flagranza di reato, un 42enne di Roma in quanto resosi responsabile del reato di evasione” dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto.

Predetto, sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la Comunità onlus “Nuovi Orizzonti” sita in Piglio, per i reati di “rapina, furto e ricettazione”, si allontanava arbitrariamente da detta struttura, venendo sorpreso dai militari operanti nel Comune di Alatri a bordo di un’autovettura.

Arrestato, espletate le formalità di rito, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia CC di Alatri, in attesa di essere condotto innanzi all'A.G..

Inoltre, nei confronti dello stesso e degli altri occupanti dell’autovettura, ricorrendone i presupposti di Legge, è stata inoltrata proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel Comune di Alatri per anni tre.

COMPAGNIA DI ANAGNI

Nella mattinata odierna, in Anagni, i militari del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, nell’ambito di predisposti servizi per il controllo del territorio, tesi a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti , deferivano in stato di libertà, un 40enne del luogo, poiché’ resosi responsabile del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

Lo stesso, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di un involucro contenente grammi 21,00 (ventuno) di sostanza stupefacente del tipo “marjuana”, sottoposta a sequestro.

Nel medesimo contesto operativo, l’uomo, veniva altresì deferito anche per “guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di stupefacenti”, con il conseguente ritiro della patente di guida.

ANAGNI, ALL’ISTITUTO PEDAGOGICO CULTURA DELLA LEGALITA’

Questa Mattina, nell’ambito delle iniziative connesse al protocollo di intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità”, che il Comando Generale dell’Arma anche quest’anno ha concordato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Comando Compagnia Carabinieri di Anagni, ha tenuto una conferenza agli studenti dell’ Istituto Pedagogico di Anagni.

Nel corso dell’incontro, il Comandante della Compagnia, nella circostanza coadiuvato dai Comandanti del Nucleo Operativo e Radiomobile e della locale Stazione, ha fornito notizie relative all’organizzazione dell’Arma e sulle tematiche di interesse generale e d’attualità, quali lo spaccio, il consumo e gli effetti sulla salute delle sostanze stupefacenti, lo “stalking” ed il “bullismo”. Gli studenti, che hanno vivacemente partecipato, formulando interessanti domande, hanno, inoltre, ricevuto specifiche indicazioni sulle modalità di reclutamento nei vari ruoli dell’Istituzione con particolare riferimento ai concorsi in atto, in merito ai quali possono essere attinte utili informazioni visitando il sito www.carabinieri.it

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Oggi i funerali

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Sora, don Piacentini accolto davanti alla chiesa con lo striscione "Siamo tutti sulla stessa barca"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento