Nord CiociariaToday

Torrice, coltivava marijuana nell’orto arrestato dai Carabinieri

Nella mattinata odierna, 4 settembre,  in Torrice, i militari della locale Stazione, compagnia di Frosinone,  collaborati da personale della Stazione di Ripi,

Nella mattinata odierna, 4 settembre, in Torrice, i militari della locale Stazione, compagnia di Frosinone, collaborati da personale della Stazione di Ripi, nel corso di mirata attività di contrasto al fenomeno della coltivazione e spaccio di stupefacenti, arrestavano un 57enne del luogo, già censito, per produzione e detenzione di stupefacente. Gli operanti, presso la sua abitazione e in un terreno adiacente, rinvenivano e sequestravano kg.1,4 di “marijuana”, 15 piante e sostanza in essiccazione dello stesso tipo, un bilancino di precisione e materiale atto al suo confezionamento. L’arrestato veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone.

Frosinone, i militari del N.O.R.M. della Compagnia, congiuntamente a quelli della locale Stazione, dopo aver raccolto inconfutabili elementi di colpevolezza, denunciavano in stato di libertà un 33enne del luogo, già censito, per rapina aggravata. Lo stesso, nel corso della precedente nottata, si rendeva responsabile di una rapina in un locale del capoluogo dove, mediante la minaccia di un arma bianca, si faceva consegnare dalla dipendente l’incasso custodito all’interno del registratore di cassa ammontante ad €300.

COMPAGNIA DI ALATRI

Veroli, i militari della locale Stazione, ambito predisposto servizio teso a contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, deferivano in stato di libertà un 37enne del posto, già censito, per produzione, traffico e detenzione illecita di stupefacente. Gli operanti, nel corso della perquisizione domiciliare, coltivate in un appezzamento di terreno adiacente la sua abitazione, rinvenivano e sequestravano 2 piante di canapa indiana, dell’altezza di circa mt.3.

COMPAGNIA DI CASSINO

In Cassino, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia, nel corso di predisposti servizi per di controllo del territorio:

Ø deferivano in stato di libertà un 20enne di Sant’Apollinare per inosservanza del provvedimento dell’Autorità di P.S., poiché sorpreso in quel centro nonostante il divieto di ritorno;

Ø deferivano in stato di libertà un minore del posto per guida senza patente. Il predetto veniva sorpreso alla guida di un’autovettura sprovvisto della patente di guida poiché mai conseguita. Il mezzo veniva sottoposto a fermo amministrativo;

Ø avanzavano la proposta per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio nei confronti di un 27enne di Santa Maria Capua Vetere (CE), già censito, intercettato e controllato mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di autovetture parcate nel parcheggio antistante quella stazione ferroviaria.

Piedimonte San Germano, i militari della locale Stazione, nel corso di predisposti servizi tesi al controllo del territorio, intercettavano e controllavano quattro cittadini Rumeni, un uomo e tre donne, sorpresi, a bordo di un’autovettura, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di quel Centro Commerciale “Le Grance”. Gli stessi venivano proposti per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

Sant’Elia Fiumerapido, i militari della locale Stazione, nel corso di predisposto servizio per di controllo del territorio, intercettavano e controllavano un 44enne di Napoli, già censito, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di attività commerciali di quel centro. Lo stesso veniva proposto per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

Viticuso, i militari della competente Stazione di Acquafondata, nel corso di predisposto servizio volto a contrastare l’abusivismo edilizio, deferivano in stato di libertà un 31enne del luogo, per esecuzione di lavori edili in assenza del permesso di costruire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il predetto realizzava un manufatto in lamiera con struttura portante in ferro e pavimentazione in cemento, privo delle prescritte autorizzazioni. Il fabbricato, del valore di circa 3.000 mila euro, veniva sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento