Nord CiociariaToday

Trivigliano, dagli arresti in casa al carcere un 27enne del posto. Acuto, bloccato giovane marocchino. Roccasecca sequestrate 13 piante cannabis

Trivigliano, i militari della Stazione di Guarcino,  in ottemperanza all’Ordine di Carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Frosinone,  sottoponevano alla detenzione in Carcere un 27enne del luogo,

Trivigliano, i militari della Stazione di Guarcino, in ottemperanza all’Ordine di Carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Frosinone, sottoponevano alla detenzione in Carcere un 27enne del luogo, in quanto gia’ detenuto in regime degli arresti domiciliari presso il proprio domicilio, non ottemperava al regime degli obblighi domiciliari.

COMPAGNIA DI ANAGNI

Acuto, i militari della locale Stazione, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, un giovane marocchino domiciliato presso il campo nomadi di Roma, poiché resosi responsabile “dell’ inosservanza di un provvedimento di allontanamento dal territorio italiano, emesso dal Prefetto di Roma”.

Nella circostanza, inoltre, nei confronti del predetto, veniva avanzata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Esperia, i militari del N.O.R.M - Aliquota Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Pontecorvo (FR), nell’ambito di predisposti servizi tesi a contrastare l’illecito traffico di sostanze stupefacenti, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., un 42enne residente a Roccasecca (FR), poiché ritenuto responsabile del reato di “produzione e detenzione illecita di sostanza stupefacente”.

Da accurata perquisizione domiciliare effettuata dai militari operanti presso l’abitazione del prevenuto, sono state rinvenute e sequestrate nr. 13 piante di “cannabis indica”, in pieno stato vegetativo.

COMPAGNIA DI CASSINO

San Vittore del Lazio, i militari del N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile, nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, segnalavano alla Prefettura di Frosinone, un 22enne del luogo, poiché resosi responsabile di “detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale”,

Il predetto, controllato sul quella SR 430 a bordo di un’autovettura, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di grammi 1,826 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, sottoposta a sequestro.

Atina , i militari della locale Stazione, traevano in arresto, un 46enne del luogo, nei confronti del quale la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, emetteva l’ordine di sostituzione della misura dell’obbligo di dimora con quella degli arresti domiciliari. Il predetto, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora in relazione a reati in materia di stupefacenti, avendo violato in più occasioni le prescrizioni imposte, veniva deferito alla citata A.G. che, condividendo le risultanze, emetteva il provvedimento in argomento.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva ristretto in regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale, salvata da un infermiere

  • Cassino, fiumi di droga dagli appartamenti Ater al resto della città. Ecco chi sono i sei arrestati (foto e video)

  • Morte di Simone Maini, indagati un ingegnere e i due agricoltori. Oggi l'ultimo saluto

  • Omicidio Mollicone, le struggenti parole del militare-poeta

  • Simone Maini esce di strada con l’auto e muore tra le lamiere

  • Scontro tra tir in A1 tra Arezzo e Valdarno, ferito un 39enne di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento