Nord CiociariaToday

Vico nel Lazio, Collepardo, Alatri, ritrovato anziano  scomparso del posto

Nella mattinata odierna, al termine di una complessa attività di ricerca iniziata nella giornata precedente e proseguita ininterrottamente anche durante decorsa notte, veniva rintracciato un 74enne del posto in una zona impervia tra i Comuni di...

Compagnia Alatri

Nella mattinata odierna, al termine di una complessa attività di ricerca iniziata nella giornata precedente e proseguita ininterrottamente anche durante decorsa notte, veniva rintracciato un 74enne del posto in una zona impervia tra i Comuni di Vico nel Lazio, Collepardo ed Alatri.

Allontanatosi dalla propria abitazione nella mattinata di ieri, l’uomo veniva recuperato dai soccorritori in buone condizioni di salute ed affidato ai sanitari per le cure del caso. Alla complessa attività di ricerca partecipavano il personale dell’Arma dei Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato (anche con l’ausilio di mezzi arei), Vigili del Fuoco (anche con unità cinofila), Soccorso Alpino Lazio della Stazione di Collepardo, 41° RGT Cordenons di Sora che nell’occasione adoperava sofisticata strumenti per la visione notturna, Protezione Civile, Polizia Locale e Volontari del luogo. -decorsa notte i carabinieri del N.O.R.–Aliquota Radiomobile della Compagnia di Alatri, nell’ambito di servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, traevano in arresto in flagranza reato un 20enne resosi responsabile di “inosservanza agli obblighi della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno”. Il giovane, nonostante sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S. per anni uno, con obbligo di soggiorno nel Comune di Vico nel Lazio, veniva sorpreso nel territorio del Comune di Alatri inoltre, nel corso di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di grammi 0,50 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” e grammi 0,75 di sostanza stupefacente del tipo “crack”, sottoposta a sequestro.

-Nella tarda mattinata odierna in Fiuggi i militari della locale Stazione, nell’ambito di predisposto servizio teso ad infrenare i reati contro il patrimonio, controllavano ed identificavano un 31enne, residente nella provincia di Roma, sorpreso nei pressi di obiettivi sensibili senza giustificato motivo. Nei confronti dello stesso, ricorrendone i presupposti di legge, veniva inoltrata proposta per l’irrogazione della misure di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel Comune di Fiuggi per anni tre.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel pomeriggio di ieri in Rocca d’Arce i carabinieri della locale Stazione di Arce traevano in arresto in flagranza di reato un 31enne e un 39enne poiché ritenuti responsabili del reato di “concorso finalizzato alla coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti del tipo marijuana”. I prevenuti in Roccad’Arce, in un terreno di pertinenza dell’abitazione di uno dei genitori, avevano realizzato una piantagione di marijuana costituita da sedici piante, di altezza media di circa mt. 1,70, utilizzando per l’irrigazione una condotta realizzata tra la predetta abitazione e la piantagione. Gli arrestati, in aderenza alle disposizioni impartite dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, venivano sottoposti agli arresti domiciliari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento