Nord CiociariaToday

Arpino, aprrovato un progetto di comunicazione turistica anche Isola del liri e Sora

Da Cicerone a Mastroianni e De Sica”, un viaggio tra storia, arte, natura e sapori della Valle del Liri. Un progetto di comunicazione turistica proposto come capofila dal Comune di Arpino, insieme al Comune di Isola del Liri e al Comune di Sora...

cicerone mastroianni de sica_copertina

Da Cicerone a Mastroianni e De Sica”, un viaggio tra storia, arte, natura e sapori della Valle del Liri. Un progetto di comunicazione turistica proposto come capofila dal Comune di Arpino, insieme al Comune di Isola del Liri e al Comune di Sora, alla Camera di Commercio di Frosinone, al Centro Studi Umanistici M.T. Cicerone, alla Fondazione Umberto Mastroianni, all’Associazione guide Cicerone, all’Associazione Olivicoltori Terra di Cicerone e all’Associazione Pro Loco di Arpino e grazie al quale è stato chiesto ed ottenuto dalla Regione Lazio un finanziamento di € 24.375,00.

Il progetto mira a promuovere a livello nazionale e internazionale la Ciociaria, in particolare la Valle del Liri, aumentando l’attrattività e i flussi turistici grazie alla notorietà di personaggi illustri a cui le terre ciociare hanno dato i natali, ma anche attraverso la promozione delle bellezze storico, artistico, monumentali, delle bontà enogastronomiche e degli eventi tradizionali che si svolgono nel territorio della Valle del Liri. Il progetto si sostanzia nella ideazione, stampa e distribuzione di una carto-guida turistica e di un video promozionale full HD per la diffusione in rete attraverso siti internet e social network.

Il contenuto delle cartoguide sarà riportato in lingua italiana, inglese, cinese e spagnola e la distribuzione avverrà presso le strutture ricettive presenti nel territorio ciociaro, in occasione delle principali manifestazioni che ivi si svolgono, quale ad esempio il Gonfalone di Arpino e negli info point turistici dei Comuni aderenti. Inoltre copie digitali della cartoguida saranno messe a disposizione degli Enti, associazioni e strutture ricettive aderenti per essere divulgate attraverso i propri siti internet.

La carto-guida conterrà gli itinerari tematici e le strutture ricettive e di ristorazione a cui i turisti potranno rivolgersi facilmente attraverso i riferimenti telefonici o multimediali, quali sito internet o pagina facebook di ogni struttura indicata. Saranno inoltre indicati i principali eventi annuali calendarizzati, i piatti tipici del territorio e i principali attrattori turistici quali musei, aree archeologiche, palazzi storici, chiese.

Tutto il materiale prodotto sarà inoltre distribuito presso l’Expo di Milano e in occasione del Giubileo straordinario del prossimo dicembre.

“Attraverso questo progetto – spiega l’Ing. Andrea Chietini, responsabile del progetto con delega alle attività turistiche – miriamo a promuovere a livello nazionale e internazionale, attraverso la vetrina rappresentata dall’Expo di Milano ed il prossimo giubileo, il bellissimo territorio della Valle del Liri ricco di storia, tradizioni e tesori ancora sconosciuti al turismo di massa.

L’obiettivo del progetto è quindi quello di promuovere un nuovo prodotto turistico del Lazio ed in particolare della Ciociaria, costruito attorno a figure della storia antica, come Cicerone, e artisti contemporanei, ovvero Marcello Mastroianni, Umberto Mastroianni e Vittorio De Sica. La carto-guida rappresenterà per ogni turista, o potenziale tale, un vero e proprio manuale illustrativo della Ciociaria ed in particolare della Valle del Liri. Attraverso la creazione di una rete durevole di offerta e promozione turistica, puntiamo al rafforzamento del brand turistico e dell’attrattività della Valle del Liri. Le potenzialità turistiche del progetto sono enormi, infatti per la prima volta vengono messi insieme tre figli illustri della nostra terra che diventano grandi attrattori e attraverso la cui notorietà sarà rafforzata l’immagine di destinazione turistica dei Comuni di Arpino, Isola del Liri, Sora e dell’intera Ciociaria. E’ stato possibile raggiungere questo importante risultato, che a mio avviso deve rappresentare solo un punto di partenza per gestione turistica del nostro territorio, grazie alla lungimiranza, alla cooperazione e all’azione sinergica dei Sindaci dei tre Comuni aderenti, Renato Rea, Vincenzo Quadrini, e Ernesto Tersigni, della Camera di Commercio di Frosinone, presieduta da Marcello Pigliacelli, e le altre Istituzioni e associazioni aderenti, a loro va il mio plauso ed il mio ringraziamento per aver iniziato finalmente insieme un percorso di valorizzazione turistica della nostra magnifica terra. Infine un doveroso ringraziamento alla Regione Lazio ed in particolare al Presidente Nicola Zingaretti e al direttore dell’Agenzia regionale per il Turismo Gianni Bastianelli per averci dato quest’opportunità.”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

  • Dopo 36 anni, niente rinnovo del passaporto per una multa da 50 mila lire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento