Nord CiociariaToday

Collepardo, lo racconteremo ai nostri figli; Costantini ha ricordato Mons. Facchini arrestato a Civita

In occasione delle celebrazioni per il 70° anniversario della fine della seconda guerra mondiale, l’ Assessorato alla cultura del comune di Collepardo ha organizzato un incontro di testimonianze e riflessioni dal titolo “Lo racconteremo ai nostri...

Collepardo a 70 anni dalla seconda guerra 3

In occasione delle celebrazioni per il 70° anniversario della fine della seconda guerra mondiale, l’ Assessorato alla cultura del comune di Collepardo ha organizzato un incontro di testimonianze e riflessioni dal titolo “Lo racconteremo ai nostri figli”.

L’ incontro - realizzato con il contributo della Regione Lazio – ha avuto luogo nella sala consiliare “La Rocca” ed è stato presieduto dal sindaco dr. Mauro Bussiglieri, che ha rivolto il suo saluto agli intervenuti e ha ringraziato gli organizzatori ed i relatori.

Ha preso per primo la parola Giovanni Morsillo, responsabile provinciale dell’ A.N.P.I., il quale ha messo in risalto i valori sui quali si è basato il movimento resistenziale ed ha rilevato l’ interesse agli stessi specialmente da parte dei giovani.

E’ seguito Carlo Costantini, presidente provinciale dell’ Ass. Naz.le Partigiani Cristiani, il quale dopo aver rilevato che la Resistenza in Ciociaria è stato un movimento spontaneo di popolo con l’ apporto dei rappresentanti delle varie forze politiche, dai socialisti, ai democristiani, ai comunisti, ai liberali, ha illustrato particolarmente la partecipazione dei giovani cattolici, del clero e del vescovo di Alatri, mons. Facchini, arrestato a Civita di Collepardo dai soldati tedeschi, e di quello di Anagni.

Ha parlato quindi degli eccidi compiuti dai nazisti nella nostra provincia, soffermandosi sugli episodi che hanno visto l’ uccisione di Cataldi Felice e di Angela Maria Rossi, barbaramente impiccata a Fiuggi. Ha ricordato alla fine i tre giovani fiorentini fucilati al curvone di Frosinone.

Ha preso quindi la parola Roberto Salvatori che ha illustrato il suo libro “Guerra e Resistenza a sud di Roma” relativo agli episodi avvenuti sui monti Prenestini e nell’ Alta valle del Sacco dall’ 8 settembre 1943 al 5 giugno 1944.

Roberto Ornero ha presentato il volume di Maurizio Grande dal titolo “I collepardesi e la guerra dal Risorgimento alla Liberazione” pubblicato dal comune di Collepardo.

La ricercatrice Marilinda Figliozzi ha illustrato le varie fasi dell’ attività del Campo “Le Fraschette” di Alatri dal 1942 al 1976 che, nel periodo bellico, è arrivato ad ospitare fino a 5.000 internati.

Le relazioni sono state seguite con molto interesse dai convenuti alcuni dei quali hanno portato contributo di testimonianza e di ricordi.

Agli stessi è stato fatto omaggio della pubblicazione sul 25 aprile curata dall’ Ass.Naz.Partigiani Cristiani di Frosinone con il contributo della Regione Lazio e del volume sulla Resistenza in Ciociaria del sen. Minnocci

Potrebbe interessarti

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Non è una provincia per turisti, il Sole 24 Ore spedisce la Ciociaria in fondo alla classifica nazionale

  • Alessia Zecchini dal nuovo record del mondo al relax al Serrone

I più letti della settimana

  • Sora, l'ultimo straziante saluto a Stella tra gli amici e le rose bianche (video)

  • Trovato morto in un lago di sangue dall'anziana mamma, fissati i funerali di Corrado Romoli

  • Cassino-Formia, con l'auto sullo spartitraffico. Grave una ragazza di 24 anni

  • Segni, la città piange il caro Giampaolo Tummolo

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Sora, l'omelia 'sovranista' di don Donato durante la processione di San Rocco (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento