Nord CiociariaToday

Ferentino, la Cialone Tour festeggia con Pierre Lahutte, presidente Iveco, i 120 anni di attività

di Giancarlo Flavi Dal trasporto delle persone con il carretto al trasporto delle ALL STAR con i nuovi bus pieni di ecosostenibilità. Ossia da campioni a campioni cosi come ha evidenziato il presidente della Iveco  Pierre Lahutte. Questo è...

ferentino-120-anni-cialone-tour-27

di Giancarlo Flavi

Dal trasporto delle persone con il carretto al trasporto delle ALL STAR con i nuovi bus pieni di ecosostenibilità. Ossia da campioni a campioni cosi come ha evidenziato il presidente della Iveco Pierre Lahutte. Questo è quanto emerso in occasione dei festeggiamenti dei primi 120 anni di attività dell’azienda Cialone di Ferentino.

“ Avevamo avuto tante offerte per uscire fuori dal territorio - ha esclamato un emozionato Guglielmo Cialone- abbiamo passato momenti brutti però non abbiamo mai licenziato nessuno grazie anche alla Iveco abbiamo dato la possibilità a tutti che si può fare. Numerosi sono i comuni che serviamo nel lazio e al 95 % i nostri mezzi sono tutti con il defiblilatore pronto all’uso. Per noi non contano i numeri ma l’attenzione al lavoro e il trapasso dell’azienda ai nostri figli potrebbe essere una storia da libro cuore, perché è un fatto naturale”. Presentati da Alessio Porcù di Teleuniverso che ha fatto una diretta dell'evento è poi toccato al Vescovo di Frosinone- Ferentino Veroli Mons. Ambrogio Spreafico che ha fatto un richiamo ai politici della zona per una maggiore tutela dell'ambinete soprattutto della Valle del Sacco. Il Prefetto Emilia Zarrili ha poi esclamato “ Conoscevo l’azienda attraverso i bus che giravano, ma non la storia e la grandezza di questa”. Il Sindaco di Ferentino, nonché presidente della Provincia: “Cialone rappresenta un pezzo importante della nostra storia locale e provinciale perché è un’azienda che ha lavorato con il cuore”. Mario Artusi della Romana Diesel, altro importante partner da 50 anni: "conosco Cialone, siamo venuti con Alboreto, perché qui si vive in famiglia e tra noi c’è amicizia rispetto e sensibilità e con lui ho fatto il Trafalgar un operatore turistico sin dal 1990 con il quale sono state stasportate più di 10.000 persone, poi c'è stato un collegamento videoregistrato con i responsabili inglesi che hanno esaltato la Cialone Tour. Il rappresentante regionale Nicola Passanario dell’assessorato al TPL ha spiegato che: "quando trattavo con loro non hanno mai minacciato di licenziare nessuno, quando è arrivata la ristrettezza economica, per noi loro hanno avuto una marcia in più”. Infine, l’importante ospite Pierre Lahutte Presidente Esecutivo della Iveco che ha ricordato come: "Cialone abbia investito sulla sostenibilità ed ha fatto una grande squadra professionale" edha chiuso il suo breve discorso con frasi davvero molto significative. I Nostri campioni trasportano i Campioni e la loro vittoria ha anche un pezzo di Cialone”. Poi Porcù ha fatto intervenire anche la nuova generazione con il figli Massimiliano e Dora che sono gli operativi dell’azienda che hanno ringraziato tutti i presenti. In fine, agli illustri ospiti della Cialone Tour, è stata consegnata un'artistica scultura del grande artista Fausto Roma che recentemente ha esposto anche a New York.

Numerosi i personaggi presenti oltre agli intervenuti il Sen Francesco Scalia, l'on. Nazzareno Pilozzi, il Cap. Camillo Meo Comandante Carabinieri Compagnia di Anagni, il Sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani e di tutti gli altri comuni serviti dalla Cialone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Cassino, violento scontro una moto ed un'auto. Ragazzo rischia di perdere una gamba (foto e video)

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Incidente sul lavoro, falegname si amputa tre dita di una mano, è grave

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento