Nord CiociariaToday

Ferentino, sinergia comune-provincia per la riqualificazione dell’area industriale

Riqualificare, sistemare e rendere più funzionale la viabilità a servizio dell’area industriale, non solamente per aumentare i livelli di sicurezza della circolazione,

Ferentino zona industriale

Riqualificare, sistemare e rendere più funzionale la viabilità a servizio dell’area industriale, non solamente per aumentare i livelli di sicurezza della circolazione,

Ferentino Zona industriale 2

ma anche per supportare il sistema produttivo territoriale, senza contare che tali interventi permettono anche di rendere più accogliente ed esteticamente più bello l’ingresso alla città. Un biglietto da visita importante per una cittadina che punta forte anche sul turismo e la cultura.

In questi giorni, grazie alla sinergia tra Comune di Ferentino e Provincia di Frosinone, ciascuno ente per la zona di competenza, si stanno realizzando importanti interventi sulle strade dell’agglomerato industriale della città gigliata ed altri sono in fase di avvio.

La Provincia di Frosinone sistemerà tutta la zona di accesso al casello autostradale, eliminando le sterpaglie e riqualificando l’intera zona, lavori che si aggiungono a quelli dell’Asse attrezzato con la sistemazione del piano viabile e l’istallazione di un nuovo impianto di illuminazione.

L’Amministrazione comunale di Ferentino invece, oltre a continuare il cantiere per il completamento della rotatoria all’uscita dell’Autostrada, ha avviato i lavori per la sistemazione e la pulizia delle strade ex consortili Asi n. 5 e n.7, collegamento tra Frosinone e Ferentino.

Si tratta di un intervento che non si realizzava da diverso tempo: pulizia del verde, rimozione delle sterpaglie, ripristino dei guard rail.

Questo lavoro di manutenzione straordinaria, oltre ad essere stato molto apprezzato dalle aziende presenti sull’area, si propone anche di essere uno strumento di prevenzione degli incendi.

La realizzazione è affidata non solo agli operai del Comune, ma anche a ditte esterne con macchine escavatrici e agli addetti della società che gestisce il servizio di raccolta differenziata.

“Quello che si sta realizzando in questi giorni – ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo – è un vero e proprio programma straordinario di riqualificazione della viabilità della nostra area industriale. La Provincia sistemerà l’area di accesso al casello autostradale, per migliorare sia l’aspetto ambientale che la sicurezza legata alla migliore visibilità. Il Comune invece sta intervenendo sulle ex consortili n. 5 e n. 7, dove non si realizzavano lavori di così ampia portata da diverso tempo. Auspichiamo la collaborazione dei cittadini per mantenerne l’integrità”.

SICUREZZA STRADALE, IL CONSIGLIERE TIMI REPLICA A MARCO VALERI

"Dispiace constatare come il consigliere Valeri abbia mal interpretato quanto accaduto nell’ultimo consiglio comunale. Nessun consigliere di maggioranza (consiglieri dipinti peraltro da lui come “persone poco attente” a quanto viene detto nell’assise comunale, dove il silenzio viene automaticamente connotato, dai consiglieri di opposizione, come disinteresse e non come accordo e consapevolezza di ciò che si va a votare), ha espresso noncuranza per la tematica da lui fatta emergere in relazione, peraltro, ad un punto quale “Delega delle funzioni e delle attività all’Agenzia delle Entrate”. Riscossione.

La mia interpretazione di quanto accaduto, ed invito a tal proposito i lettori ed i nostri cittadini a riascoltare il suo intervento, è l’ennesima ripetizione di un copione che puntualmente ad ogni consiglio comunale si ripete, in quanto la ridondanza, da parte dei consiglieri d opposizione, è ormai una peculiarità dei nostri consigli: la trattazione di un punto all’o.d.g. diventa spunto ed occasione per parlare di argomenti e tematiche diverse, tutti importanti, non c’è dubbio, ma mescolati tra loro per etichettare una maggioranza ed un servizio alla cittadinanza inadeguato. Ribadendo la mia solidarietà e quella dell’intero consiglio comunale al consigliere Valeri per la tragedia che lo ha colpito, porto a conoscenza della cittadinanza alcuni dati del nostro bilancio, sul tema della “sicurezza stradale”: circa 180.000,00 euro stanziati per quanto concerne “sicurezza fasce deboli”, potenziamento segnaletiche”, potenziamento attività di controllo stradale”, progetti di sicurezza stradale”, interventi di manutenzione straordinaria delle strade comunali senza aggiungere e caratterizzare, altrimenti l’elenco sarebbe lungo, tutte le somme stanziate per la manutenzione ordinaria del nostro patrimonio stradale e le opere pubbliche realizzate (rotatorie e parcheggi). Pertanto, caro Marco, al tuo intervento-lampo di cinque minuti non puoi dare un seguito mediatico di tale valore". E' quanto dichiara il consigliere comunale, capogruppo del Pd, Stefania Timi.

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Cassino, Di Mambro e D'Alessandro all'attacco contro Salera: meno spot, più correttezza

  • Klopman vince il premio "Impresa sostenibile 2019"

I più letti della settimana

  • Trovato morto nel fiume Liri Piero Pallagrossi

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Cassino-Sant’Andrea, presa la banda di spacciatori di eroina. Tra gli arrestati lo Spagnolo ed Attila

  • Valmontone, 42enne del posto trovata morta nel giardino di casa

  • Ferentino, Elisa Ciotti uccisa a martellate dal marito aveva origini ciociare

  • Roccasecca, tre vigili urbani non vanno in processione: condannati a sei mesi di carcere

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento