Nord CiociariaToday

Fiuggi, all’alberghiero elegante Gran Galà per gli esami di qualifica con le massime autorità provinciali

Di Giancarlo Flavi Al Gran Galà per gli esami di qualificazione, completamente rivoluzionato, il preside Prof. Fabio Giona dopo aver rivolto un breve ma intenso pensiero alla Prof. ssa Patrizia Bottari,

 
Di Giancarlo Flavi

Al Gran Galà per gli esami di qualificazione, completamente rivoluzionato, il preside Prof. Fabio Giona dopo aver rivolto un breve ma intenso pensiero alla Prof. ssa Patrizia Bottari,

Fiuggi Le autorità con i ragazzi furi che

ha fatto esibire una bella formazione musicale di percussioni e tromba del “Bracaglia” di Frosinone” che ha letteralmente rivoluzionato la bellissima serata enogastronomica ed ha visto l’anteprima della presentazione della nuova guida turistica, bilingue, della città di Fiuggi realizzata da Claudia Bettiol e Gavin Tulloch del portale discoverplaces.travel e che è stata molto apprezzata dalle autorità presenti. La guida completa sarà presentata ufficialmente il 21 giugno a palazzo Doria Pamphilj di Via del Corso a Roma.

La serata ha visto la partecipazione delle più alte cariche provinciali di Frosinone; il Prefetto Emilia Zarrilli che ha avuto parole d’incoraggiamento per i ragazzi durante i suoi interventi, il Questore Dott. Santarelli, il Col. Tuccio comandante Provinciale dei Carabinieri, il Vicario del Provveditorato agli studi Dott Pierino Malandrucco, il Commissario Straordinario Prefettizio comunale dott. Francesco Tarricone e di tanti invitati che non hanno potuto far altro che applaudire l’intervento dei giovani musicisti che hanno tenuto "viva" la serata tra una portata e l'altra: l’aperitivo nel terrazzo a base di arancini di riso, crocchette di patate, polpettine al curry, crespelle croccanti, pizzette, rustici misti, zeppole e panzerotti innaffiati dal rustico Prosecco “ Nino Franco” e soprattutto dalla musica dei ragazzi del Bracaglia con le loro squillanti trombe.

Il tutto è proseguito nella meravigliosa sala allestita con glamour con tavoli da 12 persone dove è stato servito dai ragazzi esaminandi l’antipasto: zuppetta di moscardini e ceci in crosta di rosmarino. I primi piatti invece sono stati: millefoglie di crepes ai crostacei del tirreno; strozzapreti con fave, ragont di carni bianche e pomodorini. Per i secondi piatti sono stati degustati: filetto di orata alle verdure di stagione in cartoccio. Pera di vitella con demiglace al Madera e patate a funghetto. Infine, per il dessert: sfogliatina di frutta fresca con salsa all’inglese e gocce di cioccolato fondente. Torta Charlotte con crema di cioccolato al latte. Il Pane, davvero originale perché preparato sempre dai ragazzi: alle noci, alle olive, alle erbe aromatiche con cipolla e pancetta. I vini: Passerina “Corte dei Papi” 2016 e Shiraz Casale del giglio 2015. Ovviamente Acqua Minerale Fiuggi e Ratafia Colazingari.

E’ stata dunque una grande serata culturale - enogastronomica che ha permesso ai ragazzi un saggio finale di qualità, tra l’emozione di servire al tavolo persone vestite di tutto punto ed è questa la grande spinta ricevuta per immergersi nella vita lavorativa di questo difficile mestiere da cameriere, che se fatto bene come fatto nella serata di gala, li qualifica per il loro futuro e qualifica il locale dove stanno lavorando. Il servizio è già un mezzo mangiare si dice. E’ stata questa serata, l’occasione per salutare alcuni insegnanti come Lollobattista che hanno raggiunto la meritata pensione.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento