Nord CiociariaToday

Paliano, lega e violenta una sua "amica" diverse volte. Arrestato 31enne del Serrone

A Paliano, personale del locale Comando Stazione Carabinieri,  al termine di specifica attività – info-investigativa ,  traevano in arresto un 31enne di nazionalità rumena, residente a Serrone  (già gravato da vicende penali  per reati  contro la...

Carabinieri Frosinone

A Paliano, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, al termine di specifica attività – info-investigativa , traevano in arresto un 31enne di nazionalità rumena, residente a Serrone (già gravato da vicende penali per reati contro la persona), in esecuzione di specifico ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Frosinone, che accoglieva integralmente le risultanze investigative prodotte dai militari operanti sul conto dello straniero, ritenuto responsabile dei reati di “violenza sessuale, lesioni personali aggravate e sequestro di persona”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 4 giugno 2017 l’uomo., dopo aver trascorso una serata in compagnia di una sua amica 38enne, dopo averla picchiata con schiaffi, pugni e calci, la portava presso la sua abitazione dove abusava sessualmente. Successivamente la trascinava fuori l’abitazione e dopo averla caricata sul suo furgone, la portava in un luogo in aperta campagna laddove dopo avergli legato con una corda le gambe, la violentava nuovamente. La donna dopo l’accaduto, riusciva a portarsi presso la Stazione Carabinieri di Paliano ove raccontava quanto accadutegli. I militari accompagnavano la malcapitata presso l’ospedale di Frosinone ove, oltre alla violenza sessuale venivano riscontrate varie lesioni ed escoriazioni in diverse parti del corpo. Le indagini intraprese immediatamente, portavano ad individuare l’autore dell’efferata violenza e, nel corso della successiva perquisizione veniva sequestrata tra l’altro anche la corda che era stata usata per legare la malcapitata. Le risultanze investigative prodotte dai Carabinieri, avvalorate altresì dalle dichiarazioni rese dalla ragazza innanzi al Pubblico Ministero, portavano in data odierna il GIP di Frosinone ad emettere l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del predetto. L’arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva ristretto presso la casa Circondariale di Frosinone a disposizione della competente A.G..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento