Nord CiociariaToday

Paliano, sul Gymnasium quanta dietrologia...ed ancora si parla di ristrutturazione

"Con riferimento alla riunione del 1 maggio 2016 del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE), relativa all’assegnazione di risorse finanziarie per investimenti nella ricerca, beni culturali, capitale umano e...

Gymnasium

"Con riferimento alla riunione del 1 maggio 2016 del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE), relativa all’assegnazione di risorse finanziarie per investimenti nella ricerca, beni culturali, capitale umano e infrastrutture, il Comune di Paliano ha inserito nel programma il progetto per il recupero della palestra comunale progettata dall’architetto Massimiliano Fuksas.

Il Governo mette a disposizione 150 milioni di euro per il recupero di luoghi culturali dimenticati e, alla scadenza della presentazione, una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse.

Il Gymnasium, progettato nel 1979 e realizzato nei 6 anni successivi, ha sicuramente tutti i requisiti richiesti. Infatti, l’edificio fino a qualche anno fa era adibito a palestra per le attività sportive dei giovani, mentre ora, da diverso tempo è in disuso e abbandonato a causa della necessità di mettere in sicurezza lo stabile.

L’Amministrazione ha ora presentato la candidatura non solo per il recupero ma per la rinascita di un bene per la collettività.

«La situazione in cui versa il Gymnasium è sempre stata una nostra priorità, siamo stati molto attenti e interessati a tutte le iniziative promosse in merito alla riqualificazione del sito, non ultima quella presentata da ”SognoPubblicoAutogestito”. Ora abbiamo questa opportunità e intendiamo sfruttare l’occasione per riportare il Gymansium al suo splendore e ad un suo pieno utilizzo».

Fin qui il comunicato del Comune.

Già il sindaco Alfieri nella riunione con i giovani, pochi per la verità, che hanno partecipato al dibattito sul come rimettere in moto la Palestra Fuksas, aveva sollevato il problema dei finanziamenti. Finanziamenti non solo per la ristrutturazione (che brutta e vecchia parola) ma soprattutto per la gestione di questa palestra? SognoPubblicoAutogestito, se non è finora riuscito a presentare un progetto serio per la gestione come pensa di gestire una struttura mastodontica come quella? Poiché il mondo va avanti con la tecnologia che non si ferma un secondo, i ragazzi sono rimasti, o meglio la giunta Alfieri, è rimasta alla ristrutturazione. Questi, cari palianesi sono gli amministratori che sono stati votati e dopo due anni di amministrazione sono rimasti legati ancora a questi vecchi concetti. Per non parlare della brutta figura che è stata fatta alla Selva di Paliano in occasione dell’inaugurazione della Porta Santa della Misericordia e del Creato, sulla quale si vogliono prendere meriti che non hanno, perché se non ci fosse stato l’intervento personale ed economico dei signori Nicoli che oltre all’apertura ufficiale stanno assicurando anche l’apertura domenicale. Insomma, si vantano di aver presentato un progetto grazie al CIPE, poi bisognerà vedere se questo verrà finanziato in considerazione del fatto che lo stesso non presenta nessun tipo di innovazione ed ancora parlano di ristrutturazione. Per metterlo in sicurezza cosa faranno una galleria che sfonda su via San Francesco? Visto che finora non è stato possibile metterlo in sicurezza secondo le nuove norme. Questo modo di fare rappresenta uno sperpero ulteriore di denaro pubblico. Non sarebbe meglio vendere a privati questa palestra affinché sia non ristrutturata, ma rigenerata nel giusto modo? E’ un’idea che ci è venuta quando siamo andati alla conferenza Stampa del comune Anagni alla Camera dei Deputi, perché l'amministrazione vuole vendere i circa 190 ettari dell’ex polverificio vicino alla stazione delle FS al costo di 12 milioni di euro. E se il Comune realizzasse con questa palestra qualche milione di euro noi non crediamo che faccia male, perché comunque lo stabile resta sempre a Paliano e il privato lo farebbe veramente funzionare e creerebbe qualche posto di lavoro in più proprio per questi giovani che invece vogliono sognare… Ragazzi svegliatevi il mondo in pochi anni ha fatto passi da gigante… Pensateci bene prima di muovervi lo diciamo nel vostro interesse, ma soprattutto nell’interesse di Paliano e di tutti i cittadini che possono usufruire di questo bene che una volta ultimato dovrà funzionare a regime.

Giancarlo Flavi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento