Nord CiociariaToday

Patrica, Stefano Belli : Attenti a chi privo di esperienza amministrativa si abbandona a false promesse

Cittadini attenti: sento promesse e illusioni che sanno tanto di beffa. Non fatevi ingannare. L’accorato appello è del candidato a sindaco di Patrica, Stefano Belli, al quale si sono rivolti tanti cittadini che, a loro volta, erano stati...

Patrica Centro storico

Cittadini attenti: sento promesse e illusioni che sanno tanto di beffa. Non fatevi ingannare. L’accorato appello è del candidato a sindaco di Patrica, Stefano Belli, al quale si sono rivolti tanti cittadini che, a loro volta, erano stati contattati dagli altri candidati.

«In questi giorni – commenta Stefano Belli - assisto con grande delusione e amarezza alle tante promesse che i miei avversari politici e candidati alle prossime elezioni comunali, esternano e assicurano ai cittadini. Non capisco come si fa a promettere posti di lavoro che non esistono; oppure opere non realizzabili per i costi eccessivi e improponibili per un Bilancio comunale come il nostro.

La spiegazione? Tutto questo – aggiunge Belli - avviene perché chi si lascia andare a facili promesse è incapace di capire come funziona la macchina amministrativa, e, soprattutto, non sa come è composto un Bilancio comunale. Carenza di esperienze particolarmente gravi per un futuro amministratore ....».

Dunque, l’intera lista “Umilmente per Patrica” e il suo leader Stefano Belli, hanno avviato una campagna di moderazione, sobrietà ed equilibrio nella gestione dei futuri programmi.

«Bisogna tornare ad una politica chiara e trasparente, senza illudere nessuno – prosegue Stefano Belli - Anzi, illudere i giovani è ancor più grave perché si tradisce la fiducia delle future generazioni.

Prima di fare grossi proclami, bisogna conoscere approfonditamente la situazione attuale del paese. Solo allora si potrà pensare alla seconda fase: quella della programmazione delle opere future. Altrimenti si rischia di buttare solo fumo negli occhi.

Resto del parere che, chi illude oggi, non possa essere un bravo amministratore domani».

Stefano Belli passa dunque ad illustrare alcuni punti del suo programma:

1) - Il controllo e il monitoraggio delle condizioni stradali (siano esse Comunali e

Provinciali); porre particolare attenzione agli interventi “straordinari” in corso, dal rifacimento dell’acquedotto alla fognatura; coordinare sempre l’impresa esecutrice dei lavori e l’ente appaltante; offrire assistenza e puntare al successivo ripristino delle sedi stradali con un nuovo manto di asfalto.

2) - Valorizzazione e potenziamento dell'estetica del Paese e del suo paesaggio; ascoltare le esigenze dei privati, delle imprese e dei progettisti per attuare un piano coordinato negli interventi secondo linee guida di interesse comune; lavorare affinchè le trasformazioni non conducano ad una svalutazione dei contenuti storici, architettonici e artistici, ma bensì alla loro valorizzazione e ad una nuova e migliore valenza sociale, culturale e dal punto di vista economico.

3) - Valorizzazione dei prospetti di tutti gli edifici che compongono il nucleo storico, completamento dell’illuminazione artistica del centro storico, diffusione della vegetazione sia sulla proprietà pubblica sia su quella privata (oggi riconosciuta quale fattore di qualificazione ambientale), valorizzazione delle vie e delle piazze pubbliche con particolare attenzione alle numerose scalette e scalinate che contraddistinguono la tipologia del paese. Questo perché il riordino e la valorizzazione del centro storico può dare all’abitato nuova vivacità e spunti per apprezzare maggiormente sia il significativo contesto urbano che lo compone , e sia lo spettacolo naturale che lo circonda.

PATRICA, NEL CUORE ANDREA SAVONE AFFIANCA LUCIO FIORDALISIO

Il più giovane a scendere in campo al fianco di Lucio Fiordalisio,Andrea Savone è ufficialmente candidato con la squadra del Candidato a Sindaco. Appena venticinquenne, Savone mette a disposizione del gruppo "Patrica nel cuore" la freschezza delle sue idee, la sua tenacia e la sua esperienza politica, essendo da circa due anni Segretario del PD di Patrica.

La sua passione per la politica nasce da un incontro casuale proprio con Lucio Fiordsalisio, il quale nota subito in Andrea un entusiasmo singolare. Da quel momento i due consolidano una stima reciproca che attraverso la condivisione di passioni ed idee comuni darà vita ad una amicizia leale e sincera.

<<Andrea è un ragazzo che ce la mette tutta! Non si accontenta di vivere in un contesto che non è all'altezza dei suoi sogni.

E' un ragazzo che non si lamenta di quello che gli accade intorno aspettando che "qualcosa" per mano di "qualcuno" cambi, al contrario si attiva, e cerca di proporre soluzioni valide!

Questo suo modo di essere s'addice perfettamente alla situazione che da anni stiamo vivendo nel nostro Paese.

Da circa tre anni è impegnato sul nostro territorio, collaborando spesso anche con me e affiancandomi in diverse battaglie.

Andrea è stata per me una bella scoperta. Quando un ragazzo così giovane, investe tempo ed energia pensando al bene del Paese non può che ricevere ammirazione. >> Lucio Fiordalisio, prosegue così la presentazione dei suoi candidati.

<<Credo molto nelle potenzialità di Andrea. A lui và la mia gratitudine e un grande in bocca al lupo per questa nuova avventura e per tutto quello che verrà!>>

Fiordalisio -Savone

ILVA/ANDREA FUNARI: «MOMENTO DELICATO PER IL NOSTRO STABILIMENTO. DOBBIAMO UNIRE TUTTE LE FORZE»

Questa mattina alle 10 i lavoratori dell’Ilva di Patrica terranno un’assemblea davanti ai cancelli dello stabilimento per fare il punto della situazione e per organizzare forme di lotta per l’immediato futuro.

Uno dei lavoratori, nonché candidato nella lista “Umilmente per Patrica”, Andrea Funari, lancia dunque un appello a tutte le forze rappresentative del territorio: «Ringraziamo chi si sta impegnando per trovare una soluzione al ”caso Ilva”, a cominciare dal senatore Francesco Scalia; ma lanciamo un forte appello a tutte le forze politiche (di qualsiasi colore) affinchè, tutti assieme, possiamo impegnarci per una soluzione concreta e subito percorribile. Il momento è estremamente delicato per tutti noi, non possiamo fallire. Il nostro impegno di lavoratori è massimo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi Andrea Funari, e il candidato a sindaco di Patrica, Stefano Belli aggiungono: «L’ Ilva, per i fatti di Taranto, è diventato un “caso nazionale”. Il nostro impegno è di fare in modo che i riflettori siano costantemente accesi anche sul nostro stabilimento che può, e deve, usufruire delle stesse agevolazioni riservate a tutti i siti industriali del Gruppo. Ecco perché serve un coinvolgimento di tutti i rappresentanti del nostro territorio (indipendentemente dalla casacca politica). Servono rappresentanti che abbiano a cuore le sorti del nostro territorio e non personaggi che vengono qui solo per fare “passerella”. No, questa volta non lo consentiremo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, contagi in discesa in Ciociaria. Oltre a due malati oncologici, deceduto un paziente della Città Bianca

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento