Nord CiociariaToday

Regione, lavoro Abbruzzese (F.I.) bonus assunzionale? Ma mi faccia il piacere

La batosta elettorale subita dal PD di Zingaretti domenica scorsa, evidentemente, non è ancora bastata, se il Presidente continua imperterrito ad  annunciare interventi miracolosi, come quello del bonus assunzionale.

La batosta elettorale subita dal PD di Zingaretti domenica scorsa, evidentemente, non è ancora bastata, se il Presidente continua imperterrito ad annunciare interventi miracolosi, come quello del bonus assunzionale.

E quanto dichiara in proposito il Presidente della Commissione Riforme istituzionali Mario Abbruzzese.

La delibera approvata ieri in Giunta, infatti, avente ad oggetto “Incentivi all'occupazione per le assunzioni a tempo indeterminato al fine di agevolare la ricollocazione dei lavoratori residenti nelle province di Frosinone e di Rieti quali aree interessate da Accordi di Programma sottoscritti nel Lazio” dice cose diverse rispetto alle annunciazioni Zingarettiane.

Uno. Il bonus assunzionale è previsto solo per 400 lavoratori della provincia di Frosinone, non per cinquecento, come era stato detto e scritto dall’assessore regionale al lavoro Valente nella riunione del 27 maggio a Frosinone. 100 assunzioni sono infatti riservate a Rieti.

Due. Il budget a disposizione per Frosinone, conseguentemente, non è più di 4 milioni di euro, ma bensì di 3 milioni e duecentomila euro.

Tre. L’agevolazione del bonus assunzionale, per chi assume un lavoratore del bacino dell’accordo di programma dura solo per un anno, ovverosia per ogni assunzione effettuata dal 15 giugno 2016 al 15 giugno 2017.

Ma vi è di più.

Dalla lettura del testo della delibera emerge una ulteriore contraddittorietà, a pag 6 è scritto infatti che “ dalle rilevazioni ISTAT inerenti all’anno 2015, si rileva che il numero di persone disoccupate nelle due province di Rieti e Frosinone è in rapporto di circa 4 a 1 a sfavore della provincia di Frosinone”

Quindi la situazione di drammaticità occupazionale della provincia di Frosinone, non solo è arcinota, ovviamente, ma certificata pure dall’Istat. Eppure, ciò nonostante, non vengono assunte, da parte di Zingaretti, iniziative straordinarie, proporzionate alla crisi del territorio ciociaro per il rilancio dell’occupazione.

Paradossalmente, vengono prodotti atti, la cui efficacia sarà prossima allo zero, senza una reale mappatura delle aziende locali disponibili ad assumere i lavoratori, meramente di facciata, per di più in coabitazione con la provincia di Rieti, le cui criticità occupazionali meritavano altrettanti provvedimenti specifici da parte della Regione.

Sarebbe dunque questa la grande risposta da dare ai lavoratori della vertenza frusinate?

Ma mi faccia il piacere, avrebbe detto in proposito il principe de Curtis. In arte Totò!

Ha concluso Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

  • Pontecorvo, commozione e lacrime ai funerali di Luca Forte (foto e video)

  • Sora, pacchi alimentari della Caritas ritrovati tra i rifiuti, uno schiaffo alla povertà

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento