Nord CiociariaToday

Regione,  Zingaretti: stiamo ultimando pagamenti per 15,8 mln a istituzioni Roma. 500mila Euro per Elisoccorso nel Lazio

Ammontano a 15,8 milioni di euro i debiti pregressi che la Regione Lazio ha pagato verso le principali istituzioni culturali di Roma dall’insediamento della Giunta Zingaretti.

Consiglio Regionale 2

Ammontano a 15,8 milioni di euro i debiti pregressi che la Regione Lazio ha pagato verso le principali istituzioni culturali di Roma dall’insediamento della Giunta Zingaretti.

“Stiamo facendo di tutto per tornare alla normalità nel rapporto tra Regione Lazio e debitori pubblici e privati. In questo contesto, con soddisfazione possiamo annunciare che in questi giorni stiamo ultimando i pagamenti dei debiti verso le istituzioni culturali della Capitale”.Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Raccogliamo – continua Zingaretti – i frutti di un anno e mezzo di buon governo della Regione. In questo caso pagare i debiti significa garantire liquidità alle più importanti istituzioni culturali di Roma. Stiamo facendo davvero di tutto per aiutare la nostra città a svolgere al meglio il ruolo di Capitale”.

“E’ stato possibile mantenere gli impegni verso gli enti culturali di Roma Capitale anche con l’anticipazione di liquidità prevista dal Dl 35 – ha spiegato l’Assessore al Bilancio, Alessandra Sartore – In particolare, i pagamenti della Regione verso il Teatro dell’Opera sono pari a 5,5 mln, 4,7 mln per Musica per Roma, 1,5 mln per l’Accademia di Santa Cecilia, 4,1 mln per il Teatro di Roma”.

BILANCIO LAZIO: SUBITO 500 MILA EURO PER L’ELISOCCORSO

Parere favorevole dalla IV commissione alla norma finanziaria della legge sul soccorso sanitario dai cieli del Lazio

Cinquecentomila euro subito, dal Bilancio regionale per l’elisoccorso regionale: la IV commissione Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria, presieduta da Mauro Buschini (Pd), ha dato parere favorevole, all’unanimità, alla norma finanziaria della proposta di legge numero 189, “Sicurezza sanitaria dal cielo in tutto il Lazio” - primo firmatario Francesco Storace (La Destra). Con un emendamento dell’assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, l’articolo 4 del provvedimento è stato modificato. Per gli stanziamenti all’elisoccorso si rinvia in primo luogo ai provvedimenti attuativi previsti dal decreto dello scorso 15 luglio del commissario ad acta, il governatore Nicola Zingaretti, per il rientro dal disavanzo sanitario, “nell’ambito dei quali è garantita la priorità agli interventi di cui alla legge medesima”, come si legge nel nuovo testo della norma finanziaria.

Nelle more dell’adozione dei provvedimenti attuativi del commissario ad acta, con la PL 189 si istituisce anche un apposito “Fondo per la messa in sicurezza e conformità delle aree per l’atterraggio e il decollo di elicotteri adibiti ad operazioni di emergenza medica HEMS e per la realizzazione di nuove strutture”, nel quale confluiscono per l’anno 2014 risorse pari a 500 mila euro. La PL 189 adesso dovrà tornare in commissione Politiche sociali e salute e, successivamente, andare all’esame del Consiglio regionale per l’approvazione definitiva.

ARRIVA L’OK DELLA COMMISSIONE BILANCIO PRESIEDUTA DA BUSCHINI: “500MILA EURO PER L’ELISOCCORSO”

“Cinquecentomila euro dal bilancio regionale per l'elisoccorso”. Questo è il commento del consigliere regionale e Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini, dopo l’approvazione della norma finanziaria della pl 189.

La IV commissione Bilancio, Partecipazione, Demanio e Patrimonio, Programmazione economico-finanziaria, presieduta dal democratico Mauro Buschini, si è riunita oggi e ha dato parere favorevole alla norma finanziaria della proposta di legge numero 189 'Sicurezza sanitaria dal cielo in tutto il Lazio', presentata dai consiglieri Francesco Storace e Giancarlo Righini. L'articolo 4 del provvedimento è stato modificato con un emendamento dell'assessore al Bilancio Alessandra Sartore, presente nella seduta mattutina presso la Sala Etruschi alla Pisana.

Per gli stanziamenti all'elisoccorso si rinvia in primo luogo ai provvedimenti attuativi previsti dal decreto dello scorso 15 luglio del commissario ad acta, il governatore Nicola Zingaretti, per il rientro dal disavanzo sanitario, "nell'ambito dei quali e' garantita la priorità agli interventi di cui alla legge medesima", come si legge nel nuovo testo della norma finanziaria. Nelle more dell'adozione dei provvedimenti attuativi del commissario ad acta, con la proposta di legge 189 si istituisce anche un apposito 'Fondo per la messa in sicurezza e conformità delle aree per l'atterraggio e il decollo di elicotteri adibiti ad operazioni di emergenza medica hems e per la realizzazione di nuove strutture', in cui confluiscono per l'anno 2014 risorse pari a 500mila euro. La proposta di legge 189 adesso dovrà tornare in commissione Politiche sociali e Salute e, successivamente, andare all'esame del Consiglio regionale per l'approvazione definitiva.

“Un fatto assolutamente positivo – ha commentato Buschini – e un apporto significativo al sistema di elisoccorso. La collaborazione tra maggioranza e opposizione produce risultati concreti anche su un tema delicato come quello della sanità”.

M.Buschini

DAL PRIMO OTTOBRE RIPARTONO I COLLEGAMENTI FERROVIARI NELLA TRATTA ROCCASECCA-AVEZZANO

“Il primo di ottobre riaprirà, in anticipo rispetto alla data prevista, la tratta Roccasecca – Avezzano. Sono stati effettuati i lavori di ammodernamento e messa in sicurezza dell’intera via di collegamento e questo è stato fatto prima dell’arrivo dei mesi invernali per garantire il servizio soprattutto ai tanti studenti ciociari, specie quelli del sorano, che raggiungono quotidianamente l’Università degli studi dell’Aquila”. Lo dichiara in una nota il Consigliere regionale e Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’importante lavoro di concerto tra la Regione Lazio con l’Assessore al ramo Michele Civita e la Regione Abruzzo, l’investimento di RFI sull’intera tratta e le giuste sollecitazioni dei comitati in difesa della rete ferroviaria che permette il collegamento tra i territori laziali e quelli abruzzesi, hanno permesso di giungere alla conclusione sperata e il servizio sarà ripristinato con oltre venti collegamenti giornalieri. In questi mesi, peraltro, c’è stata una comunicazione continua tra l’assessorato regionale e i pendolari interessati, che saranno incontrati come da accordo già nei prossimi giorni, per una futura rimodulazione degli orari, modificati in base alle esigenze dei pendolari stessi. Ricordo all’On. Mario Abbruzzese, che in precedenza aveva espresso dubbi sulle tempistiche per la risoluzione delle problematiche relative alla tratta Roccasecca Avezzano, che esiste una Regione guidata dal Presidente Nicola Zingaretti che lavora alacremente per il territorio e lo dimostra con i fatti, non attraverso i comunicati stampa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento