Nord CiociariaToday

Roma, accordo tra Unindustria e Lazio Innova per crescita startup. Collaborazione per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di innovazione

Il 5 maggio Unindustria e Lazio Innova hanno firmato un importante accordo di collaborazione per sostenere l’innovazione, i talenti del territorio e per rafforzare le sinergie tra le imprese del Lazio e le startup. La partnership è stata firmata...

Il 5 maggio Unindustria e Lazio Innova hanno firmato un importante accordo di collaborazione per sostenere l’innovazione, i talenti del territorio e per rafforzare le sinergie tra le imprese del Lazio e le startup. La partnership è stata firmata da Fausto Bianchi, Presidente del Gruppo Giovani imprenditori di Unindustria con delega Startup e Promozione dell’imprenditoria giovanile, e da Andrea Ciampalini, Direttore Generale di Lazio Innova. I settori coinvolti sono Aerospazio, Scienze della vita, IoT (Internet of Things); Industrie culturali e creative, Agrifood, Green Economy, Smart Manufacturing e Smart Cities. L’accordo di collaborazione durerà fino a tutto il 2017.

“L’accordo siglato tra Unindustria e Lazio Innova ha l’obiettivo comune di promuovere e rafforzare tutta una serie di iniziative congiunte attraverso il lancio di bandi sui settori di punta che caratterizzano l’economia del nostro territorio - dichiara Fausto Bianchi. La collaborazione con Lazio Innova ci consentirà di favorire ulteriormente il network tra le startup laziali ad alto tasso di innovazione e i principali stakeholder. Uno delle prime call verrà lanciata durante la seconda edizione di Unirete, la grande iniziativa B2B di Unindustria dedicata al mondo delle imprese, che si svolgerà il prossimo 9 e 10 giugno al Palazzo dei Congressi dell’Eur.

Colgo inoltre l’occasione per anticipare che, attraverso il Comitato Startup di Unindustria, stiamo lavorando su un progetto a cui teniamo molto che è “From G.r.e.a.t. to Growth” – prosegue Fausto Bianchi – L’iniziativa di Unindustria mira alla costruzione di un grande hub, per avvicinare startup innovative ed aziende associate, sia medie che grandi, potenzialmente interessate a sviluppare e/o usufruire dell’innovazione proposta. Il progetto prevede una prima valutazione sul grado di innovazione delle startup laziali, che sarà la fase propedeutica alla organizzazione di specifici incontri one to many tra la startup e le aziende potenzialmente interessate all’innovazione proposta. Infine ci tengo a ricordare che fino al 20 maggio è possibile per le startup innovative laziali inviare la propria candidatura alla terza edizione del Premio Unirsi per l’impresa, che vedrà la fase finale e la premiazione dei vincitori durante l’evento dedicato all’innovazione all’interno di Unirete, il 9 giugno.”

Per Andrea Ciampalini, Direttore Generale di Lazio Innova, “grazie a questo importante accordo puntiamo a organizzare iniziative congiunte per sostenere e rafforzare il dialogo tra il mondo della produzione e quello delle idee e dell’innovazione. Attraverso azioni di Open Innovation vogliamo offrire alle aziende del Lazio la possibilità concreta di sfruttare il potenziale innovativo di startup, spin-off e talenti della ricerca. Per questo nei prossimi mesi Lazio Innova, per conto della Regione, assieme a Unindustria e ItaliaCamp lancerà delle Challenge, ovvero delle competizioni tra le startup e i talenti del territorio per proporre soluzioni innovative a specifiche esigenze di trasformazione digitale e di crescita delle medio/grandi aziende del Lazio. Pensiamo che queste iniziative possano essere anche associate ad importanti eventi di settore in programma quest’anno, come le edizioni 2016 di Meet in Italy e della Maker Faire”.

Tra le altre attività congiunte, l’accordo prevende anche i “Meet up” – appuntamenti informali su tematiche specifiche con imprenditori e startup – e gli “Open innovation kit” che forniranno la formazione necessaria alle aziende e alle startup per realizzare modelli di business sostenibili. Ci saranno inoltre “Matching events” sul territorio e azioni dedicate alla creazione e/o al rafforzamento di piattaforme di marketplace web-based. Infine sono allo studio azioni di partecipazione a network internazionali, studi e ricerche a supporto delle policy e diffusione di buone prassi di riferimento.

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • Città in lutto per la morte dell'ex vice comandante dei vigili urbani Vincenzo Belfiore

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento