Nord CiociariaToday

Sora, Zingaretti; per ospedale pronto a incontrare sindaci lunedi’ 23 giugno

“Sono pronto a incontrare i sindaci del territorio sulla questione dell’ospedale di Sora già lunedì prossimo 23 giugno. Alla riunione sarà presente la Cabina di Regia della Regione Lazio e saranno invitati tutti i primi cittadini dei Comuni...

Ospedale Sora

“Sono pronto a incontrare i sindaci del territorio sulla questione dell’ospedale di Sora già lunedì prossimo 23 giugno. Alla riunione sarà presente la Cabina di Regia della Regione Lazio e saranno invitati tutti i primi cittadini dei Comuni coinvolti dell’area e chi, come me, ha a cuore l’intera vicenda. Credo sia necessario ripetere che ciò per cui si dovrebbe lottare tutti insieme è l’acquisizione di nuovi servizi con l’assunzione di nuovo personale insieme allo sblocco del turnover.

Da quando sono alla Regione Lazio il mio obiettivo non è mai stato quello di ridurre i servizi resi alla comunità, ma di tagliare in modo netto e radicale gli sprechi nella sanità”. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

OSPEDALE DI SORA: DAREMO STESSA QUALITA' DI CURE A TUTTI I CITTADINI DEL LAZIO DOPO ERRORI E DISPARITA' DEL PASSATO, LA REGIONE IMPEGNATA IN NUOVO MODELLO SANITARIO L'OSPEDALE DI SORA NON SARA' CHIUSO MA SARA' POTENZIATO

-In provincia di Frosinone, grazie agli interventi della Regione, ci sarà la stessa qualità di cure sanitarie che nel resto del Lazio. Questo non vorrà dire assecondare esperienze fallimentari, strutture poco efficienti o piccoli orticelli politici che non hanno nulla a che fare con l'interesse dei malati -Queste le dichiarazioni di Daniela Bianchi, consigliera regionale del gruppo "Per il Lazio"

-Le difficoltà riscontrate in questo periodo stanno nella necessità di dover riequilibrare gli errori della passata gestione che hanno creato forti disparità tra i cittadini delle diverse province e nel blocco del turnover imposto dal Governo che impedisce l'assunzione di nuovi medici.

I primi e concreti segnali sul cambiamento che stiamo portando nella sanità laziale li abbiamo avuti con la soppressione delle macroaree, con l'apertura di 15 case della salute entro la fine del 2014 (una delle prime già attiva a Pontecorvo), con la deroga al blocco del turnover salita al 15% e con la nascita della centrale unica degli acquisti.--Il mio impegno - rilancia la consigliera Bianchi - sarà quello di contribuire affinché il territorio frusinate possa beneficiare al meglio del modello di sanità della Regione guidata da Zingaretti, rimediando alle scellerate scelte del passato. Tutte le strutture sanitarie locali, infatti, saranno gestite secondo dei criteri ben precisi e legati ad un nuovo modo di concepire le cure mediche che risulteranno più efficienti, veloci e vicine ai malati.

Bene ha fatto il presidente Zingaretti, che oltre a dare rassicurazioni sul mantenimento del reparto di ortopedia, ha anche annunciato il potenziamento della struttura di Sora con un’area di oncologia. Le strutture locali, dunque, avranno maggiori servizi e non saranno più chiuse.

-Alla luce di questo e della disponibilità del presidente Zingaretti ad incontrare da subito i sindaci del comprensorio sorano, le proteste prolungate e sopra le righe di questi giorni potrebbero apparire come dei tentativi di strumentalizzare un tema che non può prestarsi a giochi politici.-

Buschini, soddisfatto dell’incontro previsto tra il Presidente Zingaretti i sindaci del sorano

“Esprimo massima soddisfazione riguardo all’incontro proposto dal Presidente Zingaretti e rivolto ai sindaci del territorio per discutere sulla questione dell’Ospedale di Sora. Emerge una chiara volontà della Regione Lazio di ascoltare le istanze dei territori e di confrontarsi con i diretti interessati nella ricerca comune di una soluzione dei problemi. Si evidenzia, inoltre, come Zingaretti tenga in seria considerazione la sanità della provincia di Frosinone e la non esistenza di un disegno oscuro contro le strutture ospedaliere della nostra provincia.

Del resto Zingaretti in merito è stato chiaro: il reparto Ortopedia di Sora, per il quale i sindaci si sono mobilitati legittimamente in questi due giorni, non sarà chiuso. Giusto chiedere più personale ma per questo bisogna combattere tutti insieme per lo sblocco, da parte del Ministero della Salute guidato dalla Lorenzin, del turn over.

Così sarebbero possibili nuove assunzioni determinanti per la risoluzione dei problemi sulla Sanità. Una Sanità regionale che, dall’insediamento del governo Zingaretti, ha visto tagli agli sprechi e non ai servizi”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento