Nord CiociariaToday

Monte San Giovanni Campano, arrestati due uomini uno per molestie ad una donna del posto di Balsorano

Monte San Giovanni Campano, i Carabinieri  della locale Stazione, in esecuzione ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Cassino che concordava con le risultanze investigative dei militari operanti,

Monte San Giovanni Campano, i Carabinieri della locale Stazione, in esecuzione ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Cassino che concordava con le risultanze investigative dei militari operanti, traevano in arresto per “atti persecutoriun 54enne di Balsorano (AQ) già censito. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva condotto presso il domicilio dei genitori in regime degli arresti domiciliari; Gli stessi militari in esecuzione ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE), traevano in arresto per “detenzione ai fini di spaccio” un 40enne del luogo già censito. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva tradotto presso la casa Circondariale di Frosinone;

COMPAGNIA DI ALATRI

Alatri, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, nell’ambito di servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, intercettavano e controllavano tre persone domiciliate in questa Provincia e già censite, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, le stesse venivano proposte per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Boville Ernica, i Carabinieri della locale Stazione, nell’ambito di servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, intercettavano e controllavano tre persone domiciliate in questa Provincia e già censite, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, le stesse venivano proposte per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, gli arrestati accusati di omicidio volontario. Incastrati dall'autopsia

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Tragico scontro tra 5 moto: il centauro morto è il ciociaro Gianluigi Giansanti. Feriti gli altri 4

  • Omicidio Willy, il papà di uno dei testimoni: “Tenere alta l’attenzione mediatica anche dopo il funerale”

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Gioele non ce l'ha fatta: dramma a San Cesareo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento